Una Vita/ Anticipazioni puntata 24 settembre: nuove ombre su Felipe

- La Redazione

Una vita, anticipazioni puntata 24 settembre: nuove ombre su Felipe durante l’interrogatorio di Velasco nel processo contro Genoveva.

Una vita Camino 640x300
Camino in "Una vita"

Una Vita: anticipazioni puntata 24 settembre

Nella puntata Una vita in onda venerdì 24 settembre, Mendez e Felipe si sentono sereni perché pensano di aver messo finalmente all’angolo Genoveva ma in realtà Velasco ha un altro asso nella manica e il suo controinterrogatorio getta nuove ombre sul marito della Salmeron. Soledad non ha attirato solo le antipatie di Anabel ma anche in soffitta la guardano con un certo distacco visto che la donna si dimostra fin troppo schietta nei confronti di tutti.

José è infastidito dai lavori in casa e dalla polvere che si respira in ogni stanza, tuttavia invoglia la moglie a continuare a risistemare la casa poiché il suo intento è quello di tenerla occupata per fare in modo che non le venga in mente di partire di nuovo per l’Argentina. Camino non sa come comportarsi dopo il discorso del marito, però continua a ripensare alle parole di Maite e al fatto che la società non è pronta ad accettare due donne che si amano, così continua a fingere di vivere un matrimonio felice.

Una Vita: dove siamo rimasti

Nelle precedenti puntata di Una Vita, Ildefonso racconta finalmente della mutilazione in guerra e si scusa fra le lacrime con la moglie per non averglielo detto prima. Le spiega che all’inizio si è avvicinata a lei per una questione di convenienza ma che con il tempo l’affetto che provava nei suoi confronti si è trasformato in amore, tanto che in questo momento pensare di dover vivere tutta la vita senza lei al suo fianco lo distrugge. Il marchese avrebbe voluto rivelare alla Pasamar della sua mutilazione prima delle nozze ma è stato bloccato dalla paura di farla scappare, proprio per questo motivo si sente un vigliacco e ha dei forti sensi di colpa nei confronti di Camino, perché le ha rovinato la vita e capirebbe se lei lo odiasse ora. La sua speranza era che il loro amore potesse prescindere dall’aspetto carnale ma si rende conto che non può essere così ed è affranto per quello che ha fatto ad entrambi. Camino, però, invece di arrabbiarsi inizia a piangere e poi lo abbraccia forte, dicendo che è dispiaciuta per tutta ma facendogli chiaramente capire che resterà al suo fianco. Intanto Bellita, dopo aver deciso di restare ad Acacias accanto al marito, medita cosa fare della casa ora che sono rimasti solo lei e Josè, quindi dice ad Alodia di prepararsi perché dal giorno dopo inizieranno a rinnovare l’appartamento da capo a piedi.

Felipe decide di testimoniare al processo contro Genoveva e la donna reagisce molto male perché alcune rivelazioni del marito sembrano metterla in cattiva luce. Capendo che le cose non stanno deponendo a suo favore, Velasco chiede un rinvio dell’udienza per poter avere modo di preparare al meglio la sua difesa, visto che Felipe non è un testimone previsto nella lista iniziale. Nel vecchio appartamento dell’Alvarez Hermoso si è trasferito Marcos con Anabel ma i rapporti fra la ragazza e la nuova domestica Soledad non sembrano andare per il meglio. La cameriera, però, ha un carattere molto forte ed è assolutamente intenzionata a non farsi intimidire dalle angherie della signorina. Armando racconta a Susana e a Rosina il vero motivo per il quale Jacques era così interessato a Casilda: deve recuperare la spilla che inizialmente aveva regalato a Susana e che contiene un importante segreto militare. Peccato che la domestica abbia a sua volta prestato la spilla alla cugina Marcelina che però l’ha persa e non sa più dove sia. Servante, che ignora i motivi per cui il gioiello sia così prezioso, ne costruisce una finta per riuscire ad aiutare Casilda e Jacinto ma quando i due la vedono sono molto scettici sul fatto di riuscire a ingannare Jacques con quella patacca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA