Una Vita/ Anticipazioni del 4 e 3 giugno: Norberto farà del male a Cintia?

- Hedda Hopper

Una Vita, anticipazioni del 4 e 3 giugno: la verità su Mateo sarà motivo di discussione tra Telmo e Lucia, come andrà a finire?

una vita telmo
Una vita, Telmo

UNA VITA, ANTICIPAZIONI PUNTATA 4 GIUGNO

Saranno Cinta e Norberto a regalarci nuovi scossoni nei nuovi episodi di Una Vita che andranno in onda proprio in questa seconda parte della settimana in attesa di tornare in prime time da luglio su Rete4. Fino a quel punto sentiremo ancora parlare della coppia che Bellita ha messo insieme ma che non avrà il lieto fine che tutti si aspettavano. Proprio nella prossima puntata, Cinta e Norberto si danno appuntamento a teatro ma non tutto andrà come previsto visto che il giovane tenterà di fare ubriacare la sua donzella per provare ad abusare di lei. Cinta dirà di no e divincolerà con uno sonoro schiaffo riuscendo così a scappare via. Cosa ne sarà adesso adesso della sua vita? Di sicuro la madre non la lascerà in pace e dopo le bugie che ha detto sulla fuga del collegio, tutto potrebbe cambiare tra di loro. (Hedda Hopper)

UNA VITA, ANTICIPAZIONI PUNTATA 3 GIUGNO

La puntata di domani si preannuncia emozionante per i fan di Una Vita: vedremo un nuovo confronto tra Lucia e l’ex fidanzato che forse farà emergere la verità su Mateo. Il parroco era andato via lasciando in pena la sua ex ma oggi tornerà di nuovo alla riscossa convinto di aver trovato gli indizi di cui aveva bisogno per capire la verità sul suo passato ma, soprattutto, su quello che Ursula gli ha tenuto nascosto nelle sue lettere ovvero l’arrivo di Matias e il fatto che lui fosse il padre. Adesso Telmo non ha intenzione di rinunciare alla sua famiglia e chiederà a Lucia di combattere per quello che amano.  Scopriremo anche perché Genoveva è così terrorizzata dall’uomo che la segue e che con cui si troverà faccia a faccia. Appuntamento come sempre su Canale 5 alle ore 14.10 con la soap Una Vita.

UNA VITA, DOVE SIAMO RIMASTI

Nelle ultime puntate di Una Vita, Servante riesce a riparare la macchina da cucire di Camino, la figlia di Felicia, e la consegna al fratello della ragazza che lo ricompensa con una lauta mancia per il buon lavoro svolto. Poco dopo è Genoveva a chiedere a Servante una commissione per suo conto: lo manda in farmacia a comprare una medicina per Samuel, colto da un brutto mal di stomaco. Non appena resta sola nell’androne la signora Alday viene avvicinata da un uomo e ne resta pietrificata. Si tratta del soggetto che la sta seguendo tra le vie di Acacias ed il cui arrivo non promette nulla di buono per Genoveva, che infatti ne è molto spaventata.

Bellita ed il marito escono insieme a Cinta e Norberto, i figlio dell’ambasciatore messicano a Buenos Aires che hanno identificato come buon partito per accasare la loro erede e farle dimenticare il progetto di diventare una cantante. Norberto è molto vanitoso, fa il galante con tutte le donne che incontra e cerca di attirare costantemente l’attenzione raccontando dei suoi viaggi e delle sue avventure intorno al mondo. Tutte le dame sembrano pendere dalle sue labbra ad eccezione di una: la cameriera Arantxa lo giudica soltanto uno sciocco e non si fa scrupolo di comunicare a Bellita questo giudizio assai poco lusinghiero…La donna si dimostra seccata per questo parere negativo: ormai ha puntato Norberto come sposo per la figlia e non apprezza le critiche nei confronti del ragazzo. Cinta al momento non si esprime, ma accetta di approfondire la conoscenza di Norberto. Ramon si scusa con Carmen per averla trattata duramente in occasione del loro ultimo incontro. L’uomo le spiega che non voleva trattarla male, ma soltanto metterla in guardia dalla cattiveria delle persone: se avesse continuato a rivolgere la parola a lui, additato come l’assassino di Celia, avrebbe ottenuto solo astio e disprezzo da parte dei vicini. Ma Carmen replica in modo deciso: a lei non importa l’opinione della gente e vuole essere libera di frequentare chi desidera, facendo capire chiaramente a Ramon di apprezzare la sua compagnia, la sua cultura e la sua gentilezza. A quel punto Ramon cede e dichiara a Carmen che la gioia di frequentarsi è reciproca, promettendole che si incontreranno di nuovo su quella che ormai è diventata la loro panchina.

Felipe va a trovare Lucia per dimostrarle che sta molto meglio e che le sue parole lo hanno davvero aiutato a riprendere in mano le fila della sua vita, che lui credeva morta insieme a Celia. Lucia è felice di ascoltare le parole del cugino, anche se il suo sguardo è triste e malinconico. Felipe si accorge di quel malessere ma non fa in tempo ad approfondirne il motivo: un servitore lo avvisa che ha ricevuto una importante missiva che richiede il suo rientro a casa. Poco dopo si scopre che la lettera contiene una prestigiosa proposta di lavoro per Felipe. Una volta rimasta sola Lucia si reca in chiesa, dove sosta in raccoglimento: prega a voce alta Dio di farle dimenticare Telmo e di concederle la forza per vivere senza di lui. Non si accorge che alle sue spalle c’è proprio Telmo, che ha ascoltato tutte le sue parole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA