Usa, pronto aumento tasse sulle imprese/ Biden punta al 26.5% di pressione fiscale

- Davide Giancristofaro Alberti

Il governo Usa di Joe Biden punta ad aumentare le tasse sulle imprese dal 21% attuale al 26.5%. Intanto pronti 1.2 di trilioni di dollari di incentivi fiscali

biden 8 lapresse1280 640x300
Il presidente americano Joe Biden (LaPresse)

Il governo degli Usa presieduto dai Democratici e da Joe Biden, sarebbe pronto ad introdurre un aumento di tasse sulle imprese, passando dal 21% attuale al 26.5% di pressione fiscale. Come riferito da TgCom24.it, il provvedimento prevede anche un aumento di tasse sul capital gain al 25% dall’attuale 20%, questo perchè secondo, quanto circolante oltre oceano, l’inasprimento della pressione fiscale sarebbe inferiore alle ambizioni di Joe Biden, che punterebbe a raggiungere il 28% di tasse sulle imprese e addirittura il 39.6% sul capital gain.

Tale mossa è stata approfondita in maniera dettagliata dal portale Usa “Politico”, secondo cui i Democratici starebbero per proporre 1.2 trilioni di dollari di nuove agevolazioni fiscali come ad esempio quelle per università, anziani, acquisto di biciclette elettriche, e via discorrendo, ma per ottenere tale ingente quantità di denaro bisognerà appunto introdurre delle nuove tasse. “Le nostre proposte – le parole di Richard Neal, presidente di Ways and Means – ci consentono sia di affrontare il nostro clima che cambia pericolosamente e di creare nuovi posti di lavoro, il tutto rafforzando l’economia e rinvigorendo le comunità locali. Queste proposte ampliano le opportunità per il popolo americano e supportano i nostri sforzi per costruire un futuro più sano e prospero per il paese”.

GOVERNO USA PRONTO AD AUMENTARE TASSE SU IMPRESE, MA ARRIVANO GLI INCENTIVI

Stando a quanto scrive Politico, il disegno di legge presentato dai democratici venerdì, composto da ben 645 pagine, andrebbe nella direzione opposta rispetto al Republicans’ Tax Cuts and Jobs Act: se quest’ultimo puntava a semplificare il codice fiscale, il piano dei democratici sembra in realtà spingersi nella parte opposta. Insomma, una mossa che farà felice determinati cittadini ma che nel contempo creerà malcontento ad altri, soprattutto a coloro che possono godere di un reddito più elevato e che possono permettersi una vita più agiata. Staremo a vedere nei prossimi giorni come evolverà la vicenda e se realmente verrà introdotto questo significativo aumento di tasse per le imprese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA