Usyk batte Joshua/ Video: ucraino campione del mondo nei pesi massimi (boxe)

- Claudio Franceschini

Video boxe: Oleksandr Usyk batte Anthony Joshua nel match per il titolo dei pesi massimi, verdetto unanime ai punti e grande sorpresa a Londra, ci sarebbe una clausola per la rivincita.

Joshua Usyk boxe lapresse 2021 640x300
Video Usyk vs Joshua: l'ucraino è campione del mondo dei pesi massimi (Foto LaPresse)

VIDEO BOXE: OLEKSANDR USYK CAMPIONE DEL MONDO, BATUTTO JOSHUA

Al Tottenham Hotspur Stadium si assiste a un esito incredibile nel mondo della boxe: Oleksandr Usyk sorprende Anthony Joshua e gli strappa la corona dei pesi massimi. Verdetto unanime ai punti, e un risultato come detto inaspettato: per il britannico Josuha questo match sarebbe dovuto essere una sorta di test in vista della vera sfida, quella che avrebbe dovuto ingaggiare contro Tyson Fury. Invece, davanti a un pubblico di eccezione tra cui Mo Farah, Declan Rice (il centrocampista della nazionale inglese) e ancora Wladimir Klitschko, uno dei due ucraini – l’altro è il fratello Vitaly – a vincere il titolo dei pesi massimi, Usyk ha nettamente sorpreso un avversario che da professionista ha perso solo due anni fa, e che era nettamente favorito essendo già campione mondiale dei massimi Wba, Ibf e Wbo. Forte di 24 vittorie, contro le 19 dell’ucraino; Usyk ha iniziato molto bene, ha barcollato nella terza ripresa, poi però ha saputo mettere in atto una difesa che ha impedito a Joshua di fare breccia con i suoi colpi e le movenze lente. Alla fine, il verdetto è stato quello di una vittoria per lui.

Anthony Joshua e Oleksandr Usyk erano stati campioni olimpici a Londra 2012, battendo peraltro due italiani in finale (Clemente Russo e Roberto Cammarelle); si sono ritrovati sul ring e la vittoria dell’ucraina adesso scombina i piani del britannico verso un match contro Fury, anche se si dice che Joshua abbia in mano una clausola per una rivincita contro Usyk. Il quale dal canto suo ha ricevuto i complimenti del manager dell’avversario, e di una leggenda della boxe nazionale come il già citato Wladimir Klitschko; ricordiamo che era già campione del mondo dei pesi massimi leggeri, e il fatto di essere diventato campione dei massimi partendo da questa corona lo rende solo il terzo nella storia ad esserci riuscito, dopo Evander Holyifield e David Haye. “Avrei anche potuto metterlo ko, ma mi ero preparato per prolungare l’incontro e batterlo ai punti” ha dichiarato Usyk, che ha anche affermato di aver condotto il match dove ha voluto lui nonostante qualche momento in cui Joshua ha spinto davvero. “Questa vittoria significa tantissimo per me” ha poi detto, e significa tanto anche per l’Ucraina che, dopo sei anni, ritrova il titolo di campione del mondo nei pesi massimi della boxe.



© RIPRODUZIONE RISERVATA