“Vaccini? Quantum dots per telecomandarci”/ Le teorie di Francesca Benevento (ex M5s)

- Silvana Palazzo

Francesca Benevento, ex M5s: “Vaccini Covid? Quantum dots per telecomandarci”. Le assurde teorie del complotto della consigliera del XII municipio di Roma

francesca benevento fb 640x300
Francesca Benevento, ex M5s (Foto: Facebook)

Francesca Benevento nella bufera per la sua presa di posizione contro i vaccini anti Covid. Sulla sua pagina Facebook l’esponente del XII municipio di Roma ha pubblicato diversi post in cui esprime la sua contrarietà alle vaccinazioni. “Di preciso i medici che si sottopongono a questo vaccino cosa vogliono dimostrare? Forse un atto di fede verso il loro aguzzino?”, attacca in uno degli ultimi che ha pubblicato sui social. La consigliera municipale, ex Movimento 5 Stelle ora al Gruppo Misto, parla di “veleno” il cui contenuto “sarà noto forse fra 2 anni”. Inoltre, accusa pure le case farmaceutiche, “coperte da immunità per qualsiasi danno biologico”. E rivolgendosi ai medici, spiega che nonostante ciò “si sottopongono a ciò che gli viene richiesto dai governanti corrotti o meglio da un Bill Gates che ci vuole tutti morti e i rimanenti controllati da remoto”. Quindi si chiede: “Forse la loro vita e la loro salute valgono così poco quanto il loro stipendio?”. Non è l’unico post di questo tipo, ma tutti scatenano la dura reazione degli utenti.

FRANCESCA BENEVENTO E LE TEORIE NO VAX

E per una volta Partito democratico e Lega si schierano dalla stessa parte. Infatti, hanno attaccato la consigliera municipale Francesca Benevento definendola “una squilibrata” che in maniera incontrollata pubblica sui social messaggi no vax. Il suo account è ricco di post in cui invita le persone a non vaccinarsi e condivide storie assolutamente discutibili. Francesca Benevento, ad esempio, è cascata pure nella fake news delle false vaccinazioni, condividendo il video dell’inesistente ago pieghevole. Ma ha detto la sua anche sui vaccini a mRna messaggero: “Il DNA non supporta l’impianto dei microchip, il vaccino RNA effettua una mutazione genetica affinché il nostro corpo diventi da supporto per i quantum dots. Molti sostengono che siano già passati ad iniettarli direttamente con il vaccino e con il tampone tramite microparticelle di grafene immesse nel nostro organismo. Dominio e sorveglianza mondiale grazie al 5G e le onde elettromagnetiche”. Non mancano attacchi a Bill Gates, suo malgrado protagonista di molte bufale.

“VACCINO COVID? UN COMPLOTTO DIABOLICO”

Ma la consigliera Francesca Benevento sostiene anche che dietro i vaccini ci sia un complotto diabolico, perché si verifica una “modifica dei codici creazionali nel Dna umano che sono a immagine e somiglianza di Dio”. I vaccini a mRna “modificano la firma del Creatore e attraverso questa manipolazione, formano una nuova specie di umani: impuri e schiavi”. Di ciò, sostiene l’ex M5s, si parla nel libro della Rivelazione, dove “è chiaramente detto che chi prenderà questo marchio sarà tagliato per sempre dal Regno di Dio, perché non avrà più l’immagine di Dio stesso, ma di Lucifero, l’angelo ribelle e distruttore che vuole superare Dio”. Dopo Sara Cunial e Davide Barillari, dunque, M5s ha portato nelle istituzioni un altro personaggio che si contraddistingue per assurde teorie del complotto. Ciò di cui evidentemente la politica non ha bisogno visto che così perde ulteriormente credibilità. Evidentemente al XII municipio di Roma sono ormai abituati a certe uscite, visto che l’ultimo consigliere ex M5s, Massimiliano Quaresima, si fece notare in occasione di un Consiglio dell’agosto scorso attribuendo proprio ai vaccini l’aumento degli omosessuali.

IL DNA non supporta l’impianto dei microchip, il vaccino RNA effettua una mutazione genetica affinché il nostro corpo…

Pubblicato da Francesca Benevento su Martedì 12 gennaio 2021



© RIPRODUZIONE RISERVATA