Valeria Fabrizi e il padre Alberto/ “Picchiava mia madre, per me un uomo invisibile”

- Jacopo D'Antuono

Valeria Fabrizi a cuore aperto sul suo passato e sul padre invisibile: “picchiava mia madre, non ho mai sentito la sua assenza perché ho ricevuto amore”

Valeria Fabrizi figlia Giorgia Giacobetti 640x300
Valeria Fabrizi e la figlia Giorgia Giacobetti

La scorsa settimana, nella quarta puntata di Ballando con le Stelle 2021, Valeria Fabrizi aveva offerto un racconto molto profondo della sua vita privata. L’attrice, nonché aspirante ballerina, in una clip del programma ha esternato addolorata alcuni ricordi del papà, Alberto. “Per me è stato l’uomo invisibile”, ha raccontato la showgirl. “Sono cresciuta senza di lui. L’ho visto in prigione l’ultima volta, giocava a poker e l’hanno portato via e fatto prigioniero. Era manesco e ho chiesto a mia madre se era vero che l’aveva picchiata quando mi aspettava. Era vero, mio nonno così le impedì di andare avanti con quell’uomo“.

Le ferite hanno forgiato il carattere di Valeria Fabrizi, una donna forte che ha ora una visione chiara sul rapporto tra uomini e donne: “Gli uomini sono dei cacciatori, ci sono donne che amano troppo e uomini che non sanno amare. E se le donne pensano di poterli guarirli sbagliano”.

Valeria Fabrizi: “mai sentito l’assenza di mio padre, ho ricevuto amore da mamma e i nonni”

L’infanzia di Valeria Fabrizi è stata segnata dall’assenza del padre e dalla violenza con cui sua madre ha dovuto fare i conti per troppo tempo. L’attrice, quindi, è cresciuta senza una figura paterna e ha vissuto con la madre e i nonni. In una intervista rilasciata a Serena Bortone a Oggi è un altro giorno, aveva già toccato l’argomento, sostenendo di non aver mai sentito la mancanza di suo padre: “Era una persona che aveva il vizio delle donne e del gioco. Era un medico dentista e si è finto sordomuto ma lo arrestarono perché si girò quando fecero cadere dei soldi a terra. La sua assenza non ha segnato la mia vita, ho avuto comunque tanto amore da mia madre e dai miei nonni“, le parole delle Fabrizi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA