Valeria Fabrizi/ “Ho sofferto tantissimo per la morte di mio figlio Alberto”

- Mirko Bompiani

L’attrice Valeria Fabrizi ospite a Dedicato: “Ho ancora l’entusiasmo di una bambina. L’amore va benissimo, ho molti corteggiatori. E mi basta alla mia età”

Valeria Fabrizi a "Dedicato"
Valeria Fabrizi a "Dedicato" (Rai, 2022)

“Ho ancora l’entusiasmo di una bambina, è un dono che coltivo. Non faccio diete, non faccio plastiche, mangio e bevo (ride, ndr)”: così Valeria Fabrizi ospite oggi, sabato 7 maggio 2022, di Dedicato. La celebre attrice si è raccontata a tutto tondo ai microfoni di Serena Autieri e si è soffermata anche sull’amore: “L’amore va benissimo, ho molti corteggiatori. E mi basta alla mia età”.

Valeria Fabrizi ha lavorato con tutti i più grandi artisti dello spettacolo italiano ed era cortegiatissima: “Quando si è belle e giovani, si hanno tanti ammiratori. A Ballando con le stelle mi fermavano sempre per dirmi che sono di una sensualità incredibile, ma io non so mica il perchè”.

VALERIA FABRIZI: “SOFFERTO TANTISSIMO PER LA MORTE DI MIO FIGLIO ALBERTO”

Dopo averlo citato, Valeria Fabrizi ha parlato della sua partecipazione a Ballando con le stelle: “A Ballando con le stelle sono uscite delle emozioni che non conoscevo. Mentre ballo, ascolto le parole. Il ballerino è stato bravissimo: io a ottobre compio 86 anni, lui è stato davvero bravo”. L’attrice è poi tornata sul suo percorso artistico, interrotto ad un certo punto per la morte del figlio Alberto: “E’ sempre stato facile, perché mi sono accontentata. Io ho perso un figlio e sono rimasta 15 anni lontana dal mondo dello spettacolo. Soffrivo tantissimo, ho rinunciato a continuare a lavorare e ho continuato a fare la mamma di Giorgia, il ruolo più bello della mia vita”. Valeria Fabrizi ha poi parlato del suo ruolo di punto di riferimento per i giovani sul set: “Per loro sono una maestra, ma di cuore. Sono una persona vera, non mi sono mai atteggiata o montata la testa. Ho avuto la fortuna di fare questo lavoro, perché hai delle emozioni incredibili. Siamo una famiglia ormai”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA