VINCENZO MOLLICA/ “Mai sbagliare i tempi di un addio o di un vaffanc*” (Domenica In)

- Morgan K. Barraco

Vincenzo Mollica a Domenica In: la carriera alla Rai, i direttori che si sono susseguiti al TG1 e l’amicizia con Federico Fellini, da cui ha imparato…

vincenzo mollica domenica in 640x300
Vincenzo Mollica, Domenica In

Poco prima di dire addio alla Rai e godersi la meritata pensione, Vincenzo Mollica traccia un bilancio della sua carriera nel mondo del giornalismo: “Ho avuto 27 direttori, nella sostanza 24 perché Nuccio Fava l’ho avuto due volte, Albino Longhi tre volte. Sono stati – aggiunge l’ospite di Domenica in – 25 piani editoriali, che è una cosa pazzesca: due con l’approvazione all’unanimità – sottolinea Mollica – che non ne potevamo più”. Mollica, tuttavia, precisa: “Non ho chiesto nulla a nessun direttore, mi sono sempre tenuto la possibilità di mandarli a fanc*lo. Però – spiega nel salotto di Mara Venier – voglio dire questo, perché non ho mai avuto l’occasione di farlo e non c’è stato motivo. Fellini mi ha detto di non sbagliare mai i tempi di un addio o di un vaffanc*lo, perché se lo sbagli di un solo secondo, ti si può ritorcere torno”. Mollica ha quindi l’occasione di ripercorrere l’amicizia con Federico Fellini, che definisce: “una delle persone più incredibili della mia vita”: ” con lui ho fatto la mia università – spiega Vincenzo Mollica – mi parlava, mi raccontava, gli facevo delle domande, alla fine della nostra amicizia non gli facevo più le domande […] aveva un cuore grandissimo”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

VINCENZO MOLLICA: “DOPO LA PENSIONE HO BISOGNO DI UN PO’ DI CALMA”

Sono diversi i messaggi di auguri per Vincenzo Mollica. A Domenica in, anche il video di Raffaella Carrà, definita dal giornalista come “un mito della televisione italiana”: “caro Vincenzo – dice la diva in un filmato – sono qui per te e per mandarti un abbraccio molto affettuoso, e tu sai che è vero. Sei un uomo dai mille talenti – precisa la Carrà – e tu lo sai, ma la cosa più bella è che fare un’intervista con te è un dono speciale. Ti voglio bene – conclude l’artista – e ti auguro le cose più belle”. Ma quali sono i programmi che attendono Vincenzo Mollica dopo la pensione? “Ho bisogno di un po’ di calma”, dice il giornalista nel salotto di Mara Venier. “Saranno sempre cose che mi permetterà di fare il mio fisico. Devo essere concreto e vitale – aggiunge poi Mollica – l’energia non mi manca, la capoccia funziona – non so ancora per quanto – […] la vista non me le dà ma pazienza. Le cose che prima si dicevano così per dire – conclude il giornalista – ‘mi fido ciecamente’, ora posso dirle con cognizione di causa’. (Agg. di Fabiola Iuliano)

“PENSAVO DI ANDARMENE ALLA CHETICHELLA IERI, INVECE…”

Vincenzo Mollica, dopo 40 anni di amore assoluto all’Azienda Rai e ai tanti artisti, da ieri è andato ufficialmente in pensione. Oggi è ospite di Domenica In per un momento molto emozionante. Il giornalista ha sin da subito ironizzato sulla sua condizione, scherzando con la padrona di casa Mara Venier: “Quando abbiamo fatto insieme qualche programma ti vedevo benissimo, stai a posto sempre Mara!”. Un filmato ha ricordato le numerose interviste che Mollica negli anni ha fatto ai maggiori esponenti del mondo della musica, del cinema e dell’arte in generale, da Benigni a De Andrè, passando per Mimì e Renato Zero, Dario Fo, Mike Bongiorno, Leone, Mika e molto altri. “Grazie che mi avete regalato questi ricordi, grazie!”, ha commentato commosso. “Pensavo di andarmene alla chetichella ieri e invece sono stato convocato da Mara e non potevo dire di no”. Tutto ha avuto inizio dal premio Campiello presentato proprio con Mara Venier. I due hanno così ricordato tra un sorriso nostalgico ed un altro i momenti trascorsi insieme. “Io ti voglio dire grazie, di tutto l’affetto che mi hai dato, per me erano gli inizi e tu hai subito dimostrato di avere stima nei miei confronti e non finirò mai di ringraziarti”, ha commentato commossa Mara Venier. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

VINCENZO MOLLICA A DOMENICA IN

Vincenzo Mollica è pronto per dare il suo addio ufficiale alla carriera in tv. Il famoso giornalista del TG1 è andato in pensione appena ieri e parlerà di questa svolta durante la puntata di Domenica In di oggi, 1 marzo 2020. Sarà ospite di Mara Venier e protagonista di una lunga intervista in cui ripercorrerà i 40 anni di carriera al Tg1. In base alle anticipazioni, sappiamo inoltre che verrà trasmesso un filmato inedito che Adriano Celentano ha realizzato per e con il suo amico Mollica. Del suo pensionamento se n’è parlato anche in occasione del recente Festival di Sanremo, quando l’intera platea ha applaudito il giornalista che ha rivoluzionato la storia del piccolo schermo. “Quando sono entrato non mi sembrava vero”, ha detto durante il party che il direttore del Tg1 ha organizzato per lui, “Sono sempre stato orgoglioso di lavorare per il Tg. Quando sono entrato ero con Enrico Mentana e ci sembrava Disneyland, un posto fantastico”. Poi sono emersi i sentimenti, tanto che Mollica ha iniziato a considerare il Tg come un valore inestimabile, il secondo subito dopo la sua famiglia. “Ho sempre considerato importanti le persone e non le casacche che vestivano”, ha detto ancora, “di cui non mi è mai importato. Tutte le persone che hanno lavorato al Tg1, di loro mi è sempre importato, dalla redazione agli operatori, fino agli assistenti”. Anche per questo Vincenzo è riuscito ad entrare nel cuore di molti, non solo celebrità ma anche di tutti gli italiani. Di sicuro lascerà un enorme vuoto su quel balconcino in cui ha guidato numerose interviste.

VINCENZO MOLLICA E L’AMICIZIA FRATERNA CON MENTANA

Di amicizie ne ha create tante Vincenzo Mollica nel corso della sua carriera. Veri rapporti profondi con chiunque, non solo con le celebrità del mondo dello spettacolo che ha avuto modo di incontrare e raccontare attraverso le sue note interviste. Lo dimostra anche la recente sorpresa che Enrico Mentana, suo collega fin dagli albori, ha deciso di fargli a La Vita in Diretta pochissimi giorni fa. “Sono entrato in Rai il 25 febbraio del 1980. Siamo entrati insieme, a due giorni di distanza, io ed Enrico Mentana”, ha sottolineato, “lui è il migliore della mia generazione”. Il collega infatti ha deciso di non mancare all’appuntamento in tv per dare un ulteriore saluto all’amico di una vita. “Vincenzo è la persona con cui nella vita ho cenato più volte, per tutti i giorni di lavoro andavamo a mensa dopo il telegiornale. Stiamo parlando di 40 anni fa. Fa un po’ impressione, eravamo ragazzi”, ha detto Mentana. L’ultima foto pubblicata sui social da Mollica riguarda proprio lo scatto fatto nel dietro le quinte del programma della Rai. E i fan, che applaudono alla reunion ed alla carriera di entrambi, hanno deciso di lanciarsi anche in qualche commento ironico: “Due miti e due grandi giornalisti. Anzi… The Giornalisti”. Clicca qui per guardare la foto di Vincenzo Mollica ed Enrico Mentana

© RIPRODUZIONE RISERVATA