GIULIA CAMINITO VINCITORE PREMIO CAMPIELLO 2021/ “La politica mi fa rabbia”

- Elisa Porcelluzzi

Vincitore Premio Campiello 2021: il riconoscimento letterario è andato a Giulia Caminito, con 99 voti su 270. Ecco le sue parole

Premio Campiello Facebook 640x300
Premio Campiello (Facebook)

Giulia Caminito, con “L’acqua del lago non è mai dolce” (Bompiani), ha vinto il Premio Campiello 2021. La scrittrice ha ottenuto 99 voti sui 270 arrivati dalla giuria popolare di Trecento Lettori Anonimi. “Ho indossato le scarpe rosse per dedicare il premio alle possibilità delle donne di leggere e scrivere ovunque”, ha affermato la scrittrice. Giulia Caminito ha conquistato il premio letterario con la sua “parabola intorno alla difficoltà di stare al mondo con i propri mezzi”.

“La mia rabbia? È sicuramente nei confronti della politica, da sempre – ha aggiunto la vincitrice –. All’università ho studiato Filosofia politica, ma poi non ho mai visto questi insegnamenti nel mondo. Quello che ho avuto e ho, è quella frustrazione terribile di tanti anni dedicati a una formazione filosofica e a uno studio del mondo, delle relazioni umane, delle relazioni pubbliche che non vedi mai concretizzato. Non ho mai visto nella politica niente di me stessa: c’è un non rispecchiamento che, invece, avevo visto fortissimo quando avevo letto la storia della nostra politica italiana, soprattutto quella prima del fascismo che ha poi raso al suolo un certo rapporto tra vita e politica”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

Vincitore Premio Campiello 2021: i finalisti

Questa sera, sabato 4 settembre, alle 20.30 su Rai 5 va in onda la finale della 59esima edizione del Premio Campiello. In diretta dall’Arsenale di Venezia, Andrea Delugu incontrerà i finalisti e seguirà le fasi della votazione.I cinque finalisti del Premio Campiello 2021 sono Andrea Bajani con “Il libro delle case, Giulia Caminito con “L’acqua del lago non è mai dolce, Paolo Malaguti con “Se l’acqua ride, Paolo Nori con “Sanguina ancora. L’incredibile vita di Fëdor M. Dostoevskij e Carmen Pellegrino con “La felicità degli altri. Durante la cerimonia verrà assegnato anche il Campiello Giovani, tra: Salvatore Lamberti con il racconto “Roman“, Shannon Magri con “Kiyoshi nella tempesta“, Martina Sangalli con “Blu colomba“, Alice Scalas con “Ritratto di Parigi” e Camilla Tibaldo con “La somiglianza“.

Vincitore Premio Campiello 2021: chi è il favorito?

Nel corso della serata verrà assegnato anche il Premio Campiello Opera Prima  a Daniela Gambaro per “Dieci storie quasi vere”, con la seguente motivazione: “Una scrittura che si fa partecipe, senza mai abdicare al rigore nel modulare gli accenti di commozione, malinconia e ironia propri di ciascuna storia“. Infine il Premio Fondazione Il Campiello verrà attribuito a Daniele Del Giudice, scomparso il 2 settembre 2021. “Daniele Del Giudice è stato uno degli scrittori più importanti della letteratura italiana contemporanea. Il premio alla carriera non è e non sarà un premio alla memoria, ma un riconoscimento attuale“, ha detto Walter Veltroni, presidente della Giuria dei Letterati. Ma chi sarà il Vincitore del Premio Campiello 2021? Occhi puntati sulla giovane Giulia Caminito, il suo libro “L’acqua del lago non è mai dolce” nasce dalla storia di una donna che da molti anni lotta per l’assegnazione di una casa popolare dal Comune di Roma: “Su questa storia vera ho innestato parti della mia autobiografia e ho creato il personaggio della giovane protagonista, Gaia, che scalpita per emergere e non farsi schiacciare dalle difficoltà della famiglia“, ha raccontato al Corriere della Sera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA