Vincitori Nastri d’argento 2020/ Favolacce dei Fratelli D’Innocenzo fa il pieno e…

- Matteo Fantozzi

Vincitori Nastri d’argento 2020, Favolacce è una grande sorpresa ma il film con il maggior numero di premi raccolti è Pinocchio di Matteo Garrone.

favolacce web1280 640x300
Vincitori Nastri d'argento

Scopriremo i vincitori dei Nastri d’argento 2020 stasera, quando la cerimonia sarà trasmessa da Rai Movie e RaiPlay. Sicuramente la prima pagina se la prende Favolacce dei Fratelli D’Innocenzo che vince 5 Nastri tra cui quello per il Miglior Film. Menzione speciale per Pinocchio che invece di premi ne prende addirittura 6, ma a differenza del suo avversario questo forse c’era da aspettarselo. Matteo Garrone vince la regia e il premio va anche al Geppetto di Roberto Benigni primo nella storia del cinema a interpretare in due epoche e due film diversi sia il ruolo di Pinocchio che del papà suo falegname nella storia tratta dal racconto di Carlo Collodi. Sarà dunque la grande serata del cinema italiano con la possibilità di dimostrare ancora una volta che casa nostra non ha nulla da invidiare a chi come gli americani ha possibilità economiche sicuramente differenti.

Vincitori Nastri d’argento 2020, soddisfazioni anche per Favino, Santamaria e…

Tra i vincitori dei Nastri d’Argento 2020 figurano alcuni dei volti più amati del mondo del nostro spettacolo. Pierfrancesco Favino vince ancora con il Craxi di Hammamet dopo il successo dello scorso anno con Il traditore. La migliore attrice protagonista invece è Jasmine Trinca per La Dea fortuna. Per lo stesso film arrivano premi anche per la musica di Diodato e la colonna sonora di Pasquale Catalano. Quest’ultima divide ex aequo il premio con Brunori Sas per Odio l’Estate ritorno al cinema di Aldo, Giovanni e Giacomo firmato da Massimo Venier. Il miglior regista esordiente è Marco D’Amore con L’Immortale. Claudio Santamaria vince il Premio Nino Manfredi, Nastri anche a Valeria Golino, Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA