Viola “In Uk picco ricoverati covid fra giovani”/ “La comunità protegga gli under 12”

- Davide Giancristofaro Alberti

Antonella Viola, immunologa dell’universitò di Padova, invita alla cautela alla luce anche dei numerosi contagi nel Regno Unito

antonella viola dimarted 2021 640x300
Antonella Viola, DIMartedì

Il Regno Unito come sempre rimane il punto di riferimento per quanto riguarda la campagna di vaccinazione, così come fatto chiaramente capire dalla professoressa Antonella Viola. L’immunologa dell’università di Padova, attraverso il suo profilo Facebook, ha scritto: “Nel Regno Unito si assiste ad un aumento importante dei ricoveri Covid tra i più giovani (34% maggiori di quanto accadeva a gennaio), anche se il numero di decessi resta basso. Nelle prossime settimane, seguendo il Regno Unito, si vedrà meglio l’impatto della libera circolazione del virus su ricoveri, decessi e soprattutto sulla salute dei bambini”.

Antonella Viola ha quindi sottolineato come i ricoveri ospedalieri “siano a livelli massimi nella popolazione 0-14 anni, quella che non è stata vaccinata” contro il Coronavirus Sars-CoV-2. Ecco perchè osservare quanto accade oltre Manica può aiutare a rispondere a “una delle domande più sensate che possiamo porci in questi giorni”, e che “riguarda le condizioni che porteranno alla fine dell’emergenza e quindi delle regole in atto, Green pass incluso”.

ANTONELLA VIOLA: “QUANDO POTREMO LIBERARCI DI GREEN PASS E MASCHERINE? LA RISPOSTA…”

“Quando potremo liberarci di Green pass e mascherine? C’è chi sta ricominciando a lanciare numeri sulle percentuali di vaccinati – ha concluso Antonella Viola – ma credo che dobbiamo considerare un aspetto importante: al momento tutti i bambini sotto i 12 anni non sono vaccinabili e tocca alla comunità proteggerli”.

Alla luce di tali parole, appare chiaro come la lotta contro il covid, nonostante i contagi in Italia siano molto bassi, sia ancora lontano dall’essere vinta. Il coronavirus 2020 si sta confermando un virus molto subdolo, in grado di colpire ogni qual volta si abbassi alla guardia, e di far ripiombare nel caos una popolazione, con chiusure che rischiano di essere gravose sia per la salute fisica e mentale quanto per l’economia. Continuare a vaccinarsi, mantenere le distanze, utilizzare le mascherine e tanta, tanta cautela, devono essere ancora le parole d’ordine per i prossimi mesi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA