Vittorio Brumotti aggredito/ Video Accoltellato a Monza. Il web: “Tolleranza zero”

- Silvana Palazzo

Vittorio Brumotti aggredito da due pusher a Monza (video): la solidarietà del web. Come sta l’inviato: cameraman accoltellato, nuovi dettagli nella puntata di oggi

vittorio brumotti 2020 striscia 640x300
Vittorio Brumotti aggredito, Striscia la notizia

Vittorio Brumotti è stato aggredito nelle scorse ore a Monza, insieme al suo cameraman, mentre realizzava un servizio sullo spaccio di droga per conto del tg satirico di Canale 5 “Striscia la Notizia”. Un annuncio che ha scosso immediatamente l’universo del web e dei social network, ove sono piovuti messaggi di solidarietà indirizzati all’inviato di Mediaset. Fra questi, vi è anche quello firmato da Giovanni Toti, governatore della Regione Liguria, terra d’origine del celebre biker: “Solidarietà a Brumotti, inviato ligure di ‘Striscia la Notizia’, aggredito insieme a uno dei suoi cameraman da due spacciatori che hanno tentato di accoltellarli. Forza Vittorio, la Liguria è con te! Nessuna tolleranza per chi spaccia…. Una dichiarazione sulla falsa riga di quelle rilasciate, sempre a mezzo social, poche ore prima da Matteo Salvini e dalla senatrice Daniela Santanchè, con quest’ultima che non ha avuto esitazioni nell’affermare quanto segue: “Due spacciatori a Monza hanno provato ad accoltellare Brumotti. Solidarietà all’inviato di ‘Striscia la Notizia’, sperando che le forze dell’ordine mandino al più presto in galera i due delinquenti. #TolleranzaZero”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

VITTORIO BRUMOTTI AGGREDITO: IL SUO RACCONTO A “STRISCIA LA NOTIZIA”

Ancora tanta paura per Vittorio Brumotti, vittima dell’ennesima aggressione mentre realizzava un servizio sullo spaccio di droga a Monza. A restare ferito nel pomeriggio di ieri è stato il suo cameraman mentre Brumotti, come riferisce TgCom24, sarebbe stato travolto e spinto a terra dagli aggressori. Ad indagare sulla vicenda è la polizia di Monza che, secondo gli accertamenti eseguiti fino ad ora ha potuto appurare che gli autori dell’aggressione sarebbero due cittadini nordafricani. Quasi certamente il biker sarebbe stato riconosciuto dagli aggressori per via dei numerosi servizi ad oggi realizzati sul medesimo tema e gli avrebbero così strappato dal giubbotto una telecamera spy cam. E’ proprio Brumotti, in un video pubblicato sul sito di Striscia, a spiegare quanto accaduto: “Cari amici di Striscia stiamo bene, io e il mio collaboratore eravamo a documentare lo spaccio che avviene a Monza. Ad un certo punto forse questi spacciatori si sono resi conto di una camera nascosta e hanno aggredito i miei ragazzi scambiandoli per poliziotti”, ha spiegato. Uno dei suoi ragazzi è però rimasto ferito ad una gamba. A quanto pare i pusher erano armati di coltelli. Importante l’uso del giubbotto antiproiettile che ha evitato il peggio. Ulteriori aggiornamenti sull’aggressione saranno trasmessi nella puntata di oggi di Striscia la Notizia. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

“ACCOLTELLATO CAMERAMAN, IO SALVO MA…”

Il cameraman di Striscia la notizia accoltellato con Vittorio Brumotti è stato ferito con un coltello con la lama spezzata, mentre l’inviato è stato travolto e spinto dagli aggressori in fuga. Stando agli accertamenti della polizia, che sta indagando sulla vicenda, due cittadini nordafricani hanno aggredito l’operatore e gli hanno anche strappato dal giubbotto una telecamera spy pen, forse dopo aver riconosciuto lo stesso Brumotti. Dopo essere stato accerchiato e minacciato con un coltello, l’inviato è stato strattonato. Apostrofato più volte durante le riprese nelle piazze dello spaccio a Monza, Brumotti stava realizzando uno speciale. «Ci hanno scambiato per poliziotti: un mio collaboratore è stato ferito a una gamba, io ringrazio il giubbotto antiproiettile», ha detto l’inviato ricostruendo l’aggressione. Ad un certo punto gli spacciatori si sono accorti di alcune telecamere nascoste: «Hanno aggredito i miei collaboratori, scambiandoli per dei poliziotti. Un membro della nostra troupe è rimasto ferito a una gamba, mentre io ringrazio il giubbotto antiproiettile che è sempre con me. Stavolta ci è andata bene». (agg. di Silvana Palazzo)

VITTORIO BRUMOTTI “SALVATO DA GIUBBOTTO ANTIPROIETTILE”

Insulti, minacce e poi l’aggressione: sono stati attimi di paura a Monza per Vittorio Brumotti e un cameraman di Striscia la notizia. Quest’ultimo, 51 anni, è rimasto lievemente ferito mentre giravano un servizio sullo spaccio. Accerchiato e minacciato con un coltello, è stato strattonato e si è ferito ad una gamba. Lo riporta l’Ansa, spiegando che la dinamica dell’aggressione è ancora al vaglio della Polizia. Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto, l’inviato di Striscia la notizia non sarebbe rimasto coinvolto nell’aggressione. Durante le riprese nelle piazze dello spaccio di Monza sarebbe stato però minacciato e apostrofato più volte. Non è chiaro dunque se la coltellata lo abbia raggiunto davvero, come ha scritto ad esempio Milano Today, secondo cui Vittorio Brumotti «è stato salvato dal giubbotto antiproiettile mentre un suo attore se l’è cavata con una piccola ferita alla gamba». (agg. di Silvana Palazzo)

VITTORIO BRUMOTTI AGGREDITO CON COLTELLO A MONZA

Vittorio Brumotti vittima di una nuova aggressione. L’inviato di Striscia la notizia stavolta è stato aggredito a Monza. Si trovava col suo cameraman all’interno dei giardinetti di via Azzone Visconti alle 14 di oggi, domenica 12 gennaio 2020, per documentare una situazione legata allo spaccio di droga. Stando a quanto riportato dal Giornale di Monza, Brumotti è da ieri in città per realizzare questo servizio. Si è quindi spostato all’altezza dei giardinetti di via Azzone Visconti che è una zona da tempo meta di spacciatori, nonostante le Forze dell’ordine eseguano dei controlli. Dalle prime informazioni riportate si apprende che Brumotti e il cameraman di Striscia la Notizia sono stati aggrediti da persone armate di coltello. L’inviato, accoltellato, indossava un giubbotto antiproiettile: la lama ne ha lacerato la stoffa, ma fortunatamente non ha raggiunto il petto. Invece il cameraman ha riportato una ferita ad una gamba.

VITTORIO BRUMOTTI AGGREDITO, INTERVIENE SALVINI

Sul posto è intervenuta l’ambulanza della Croce Rossa insieme all’automedica, poi sono accorsi gli agenti della Polizia di Stato e gli uomini dell’Arma. Sulla vicenda è intervenuto anche l’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini. Il leader della Lega ha condiviso la notizia su Twitter e poi ha scritto: «Tutta la mia solidarietà a @brumottistar e alla troupe di @Striscia per la vile aggressione subita. Spacciatori delinquenti maledetti». Purtroppo non è la prima aggressione subita da Vittorio Brumotti. Da quando con Striscia la notizia si occupa di portare alla luce alcune piazze di spaccio girando l’Italia è stato protagonista di diversi episodi di questo tipo, anche se questo resta il più grave per le potenziali conseguenze che poteva riportare. Si attendono dunque aggiornamenti dal diretto interessato e al programma su quanto accaduto, in attesa che le forze dell’ordine ricostruiscano la dinamica dell’aggressione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA