Vittorio Grigolo/ “Io come Romeo per l’amore per la mia fidanzata Stefania Seimur”

- Carmine Massimo Balsamo

Vittorio Grigolo pronto per la prima alla Scala di Romeo e Giulietta: “Ho dovuto fare un grande lavoro, anche dal punto di vista fisico.”

vittorio grigolo
Vittorio Grigolo a La vita in diretta

Reduce dall’avventura da coach ad Amici di Maria De Filippi, Vittorio Grigolo è pronto a tornare protagonista sul palco più prestigioso del mondo: il tenore sarà il volto di Romeo e Giulietta, in prima questa sera al teatro alla Scala. Il 42enne di Arezzo si è raccontato ai microfoni de La vita in diretta ed ha presentato la nota opera, per la quale ha perso peso e si è rimesso in forma: «Ho dovuto fare un grande lavoro, sono passati 4-5 dall’ultima volta in cui l’ho interpretato. Romeo è quasi un ballerino, due-tre mesi fa è iniziata una preparazione di cibo appositamente». Una delle tragedie più note di Shakespeare, se non la più nota, che parla molto di amore. E Vittorio Grigolo non ha dubbi su cosa condivide con il Romeo shakespeariano: «Condividiamo l’amore, l’amroe per una persona e per un sentimento vero che tutti devono ricordarsi: c’è tanta violenza e tanto male, ma ci deve essere tanto amore. L’opera è una tragedia ma è tenuta in piedi da un vero valore, che è l’amore: tutti dobbiamo ricordare l’amore puro, l’amore eterno». Un messaggio diretto alla fidanzata Stefania Seimur, alla quale ha appena chiesto di convolare a nozze dal palco di All together now…



© RIPRODUZIONE RISERVATA