Vittorio Sgarbi/ “Stato di emergenza? La sola risposta dovrà essere una insurrezione”

- Carmine Massimo Balsamo

Vittorio Sgarbi senza mezze misure sulla possibile proroga dello stato d’emergenza: “Presenterò esposto, occorre un’insurrezione”.

Vittorio Sgarbi
Vittorio Sgarbi (Foto LaPresse)

Prosegue senza sosta il dibattito politico sulla possibile proroga dello stato d’emergenza, voluta fortemente dal premier Giuseppe Conte e dai partiti di maggioranza. L’opposizione, ma anche Italia Viva, ha chiesto un passaggio dal Parlamento e sono in tanti a nutrire dubbi sulla decisione dell’esecutivo. Vittorio Sgarbi è decisamente in prima linea: «La sola emergenza è quella anti democratica. La sola risposta dovrà essere una insurrezione». Con un lungo post su Facebook, il parlamentare di Forza Italia ha messo nel mirino la maggioranza giallorossa: «L’esecutivo, con a capo un signore che non ha votato nessuno, ha prorogato lo “stato di emergenza”, pensando così di continuare a governare il Paese diffondendo terrore».

VITTORIO SGARBI: “PROROGA A STATO D’EMERGENZA? OCCORRE INSURREZIONE

«Di fronte a questa emergenza anti democratica – l’unica vera emergenza – occorre una insurrezione dei cittadini! Presenterò un esposto alla magistratura perché non vi sono i presupposti di fatto per una decisione così drastica», ha aggiunto Vittorio Sgarbi sui social, che ha poi stroncato così il premier ed i suoi ministri: «Le sole ragioni sono, ad evidenza, di tornaconto politico: controllare (e manipolare) attraverso paura e la restrizione delle libertà personali la popolazione, e gestire, in deroga a ogni regola di trasparenza, appalti milionari per una epidemia che non esiste più. È uno scandalo sul quale la magistratura deve indagare»

© RIPRODUZIONE RISERVATA