WhatsApp, messaggi che si autodistruggono/ Novità in arrivo: ecco come funzionano

WhatsApp, messaggi che si autodistruggono. In arrivo a breve i messaggi che si auto cancellano dopo un tot di tempo

shoah party
Immagine di repertorio

Stanno arrivando i messaggi che si autodistruggono su WhatsApp. In base a numerose indiscrezioni riportate da più quotidiani in queste ore, fonti vicine all’azienda di Menlo Park raccontano di come sia in atto il test di una funzionalità tutta nuova. Come riportano i sempre ben informati colleghi di WABetaInfo, tale nuova feauture sarebbe presente all’interno dell’app numero 2.19.275, che a breve potrebbe essere rilasciata in via ufficiale. Sia chiaro, non si tratta di una novità che fa strappare i capelli dalla testa, visto che molte altre app, da Telegram a Facebook passando per Snapchat, già la utilizzano, ma si tratta comunque di una new entry per WhatsApp, che è l’applicazione più scaricata in assoluto in Italia. Ma come funziona di preciso? In poche parole, quando si invia un messaggio “autodistruggente”, l’utente imposta un timer, che può essere di pochi secondi fino ad un massimo di un giorno, e allo scadere del tempo impostato tutti i messaggi che si trovano in quella chat vengono eliminati in automatico, senza lasciare alcuna traccia sulla piattaforma.

WHATSAPP, MESSAGGI CHE SI AUTODISTRUGGONO

Chi volesse avere un assaggio di quello che potrebbe aspettargli, può fare una prova su Telegram impostando una “chat segreta”. In base a quanto emerso, sembra che la nuova funzione di WhatsApp verrà introdotta prima di tutto nei gruppi, con l’admin che potrà decidere se selezionare questa opzione o meno. In seguito, se la cosa dovesse funzionare a dovere, verrà poi estesa a tutte le altre chat. A cosa potrebbe servire questa funzione? Prima di tutto per non lasciare traccia di qualcosa che si è scritto, e il primo pensiero va ovviamente ad una conversazione “proibita” magari con l’amante; il secondo pensiero, invece, va alle chat di gruppo, ed ecco che in questo caso l’autodistruzione renderebbe molto più agevole la conversazione, eliminando messaggi inutili. Ovviamente nessuno si deve sentire al “sicuro” anche con il messaggio che si autodistrugge, visto che, se il nostro interlocutore facesse uno screen della chat…



© RIPRODUZIONE RISERVATA