Zlatan Ibrahimovic torna al Milan/ Attesa l’ufficialità per il ruolo da dirigente e consigliere di Cardinale

- Valerio Beck

Zlatan Ibrahimovic, non c’è due senza tre: dopo il ritiro dello scorso giugno è pronto a tornare al Milan con una missione dirigenziale.

Zlatan Ibrahimovic Zlatan Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic al Milan come dirigente, l’amore per i colori rossoneri continua

L’attesa è finalmente finita: Zlatan Ibrahimovic – come riporta Sportmediaset – torna al Milan seppur con ruolo diverso da quello che lo ha reso una vera icona del calcio giocato. Lo svedese, ritiratosi lo scorso mese di giugno, potrà presto entrare a far parte della dirigenza rossonera in qualità di consigliere personale di Gerry Cardinale, patron dei diavoli. L’ufficialità non è ancora arrivata ma il portale sottolinea come la fumata bianca sia prevista proprio per la giornata odierna.

Sul nuovo ruolo dirigenziale di Zlatan Ibrahimovic sono ancora diverse le incognite da sciogliere. Lo svedese andrà a ricoprire un ruolo chiave in qualità di partner della RedBird – fondo di Gerry Cardinale, proprietario del Milan – ma sono ancora da svelare gli effettivi mandati e compiti dell’ex attaccante rossonero. E’ lecito credere che, in linea con il suo essere uomo-spogliatoio – possa andare ad incidere proprio con uno stretto contatto con la squadra dati anche gli ottimi rapporti con Stefano Pioli.

Zlatan Ibrahimovic, dal 2010 al 2023: l’impatto dello svedese sui colori rossoneri

Come anticipato, per Zlatan Ibrahimovic si tratta della terza volta tra le file del Milan seppur questa volta con ruolo diverso. Due volte in campo, ora dirigente; sono passati ben 13 anni da quel famoso 28 agosto 2010. Una notte di mezza estate dove il calciomercato del Milan si accese al fotofinish con il clamoroso approdo dello svedese dal Barcellona. Come racconta Sportmediaset, la trattativa si concluse sui 24 milioni di euro e un quadriennale da 8 milioni di euro.

Il primo anno di Zlatan Ibrahimovic al Milan si concluse con lo scudetto; una stagione memorabile dove a fare la differenza furono proprio le sue giocate. Uno smacco ai cugini interisti – sua ex squadra – prima di girare il mondo tra Paris Saint Germain, Manchester United e L.A. Galaxy. Nel 2019 il grande ritorno in rossonero seppur vissuto nella fase ascendente della sua carriera viziata da infortuni e problemi fisici. Il ritiro lo scorso mese di giugno e ora la grande notizia: Zlatan Ibrahimovic è pronto a tornare, in veste di dirigente, al Milan.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Calcio e altri Sport

Ultime notizie