BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Genoa, La Florio: «Il Grifone è il re del mercato»

Pubblicazione:sabato 30 maggio 2009

preziosi_gasperini_R375x255_23ott08.jpg (Foto)

Il Genoa è sicuramente una delle squadre che più si sta più muovendo in questa prima fase di calciomercato. Dopo aver ceduto all’Inter i suoi gioielli Thiago Motta e Diego Milito ha subito piazzato colpi del calibro di Sergio Floccari e Hernan Crespo e da Milano, sponda nerazzurra ,arriveranno ben quattro giovani che rispondono ai nomi di Aquafresca, Bonucci, Viviano e Bolzoni. In dirittura d’arrivo ci sono anche le operazioni per Quaresma e Kharja e si parla di una possibile chiusura anche per il belga di origine maliana Dembelè. Anche Roberto La Florio, procuratore di origini liguri che fa parte dell’agenzia Pastorello, è colpito dalla vivacità sul mercato del presidente Preziosi. «E’ quello che sta facendo muovere il mercato» dice in esclusiva per ilsussidiario.net, analizzando, da addetto ai lavori, il mercato del Grifone.

 

Il Genoa sembra il re del mercato al momento. Cosa ne pensa?

Il Grifone è quello che sta facendo muovere il mercato. Ha fatto due cessioni importanti da cui ha ricavato un po’ di liquidità. E’ evidente che deve dare al popolo genoano degli acquisti importanti.

 

Un giudizio positivo dunque…

Si sta muovendo molto bene in questa fase iniziale del mercato. Ha fatto poi un grande campionato quest’anno e si vuole riconfermare anche per la prossima stagione. Ma, come si sa, riconfermarsi non è facile, soprattutto perdendo giocatori del calibro di Motta e Milito. Sono inevitabili così interventi e innesti di una certa caratura. Ma, ripeto, al momento sta lavorando veramente bene. Complimenti alla società e a Preziosi che stanno costruendo una squadra che per me farà un grandissimo campionato.

 

Floccari e Crespo sono rossoblù. Quaresma è vicinissimo….

Il portoghese sembra essere un po’ titubante e frena il suo definitivo passaggio. Ma questi tre, senza dubbio, sono colpi molto importanti. Ci vorrà poi un centrocampista e tra l’altro io gli sto proponendo Biagianti del Catania, che ha ben figurato con Zenga.

 

Il Genoa svolge anche un lavoro importante sul settore giovanile…

Lo dimostra il fatto che ha vinto la Coppa Italia Primavera. Ha investito su giovani come El Shaarawi che domenica potrebbe andare in panchina e lunedì sarà a Trento per le finali primavera contro il Chievo. Altro giovane mio assistito è Ben Djenia Selin, nazionale tunisino che sarà anche lui titolare nella sfida contro i veneti. Questo dimostra che sta portando avanti un programma interessante sul settore giovanile e, in Italia, ci sono poche le realtà che si muovano in quest’ottica. Tante squadre non capiscono che il futuro sono i giovani…

 

Un ruolo fondamentale è anche quello di Gasperini che mette parola in ogni scelta di mercato…

In tutto il panorama italiano credo che Gasperini sia il più "inglese" di tutti. E' un vero e proprio manager, si occupa di tutto.



© Riproduzione Riservata.