BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Fiorentina-Roma (risultato finale 0-1): cronaca e tabellino (19 aprile 2014, Serie A 34^giornata)

La cronaca e il tabellino di Fiorentina-Roma 0-1, posticipo della trentaquattresima giornata del campionato di Serie A 2013-2014: marcatore e ammoniti della partita dell'Artemio Franchi

Foto Infophoto Foto Infophoto

DIRETTA FIORENTINA-ROMA (RISULTATO FINALE 0-1): CRONACA E TABELLINO (SERIE A 2013-2014, 34^GIORNATA) - Fiorentina-Roma, posticipo della trentaquattresima giornata di campionato, finisce sul risultato di 0-1. Decisivo per i giallorossi il quarto gol in campionato di Radja Nainggolan, il secondo con la maglia della Roma e ancora una volta decisivo, dopo quella da tre punti realizzato nello 0-1 di Bologna (era il 22 febbraio). In classifica la Roma si porta a quota 82 punti e resta seconda a meno 8 dalla capolista Juventus (90), ma soprattutto blinda con la certezza dell'aritmetica il secondo posto che significa Champions League 2014-2015, senza passare dal via dei preliminari. La Fiorentina invece rimane quarta a 58 punti, +2 sull'Inter quinta. Prossima giornata: Roma-Milan (venerdì 25 aprile alle ore 20:45) e Bologna-Fiorentina (sabato 26 alle 20:45). CLICCA QUI PER IL TABELLINO DI FIORENTINA-ROMA 0-1 (SERIE A 2013-2014, 34^GIORNATA)

DIRETTA FIORENTINA-ROMA (0-1) LIVE, GOL DI NAINGGOLAN! Al 25' minuto di gioco Fiorentina 0 Roma 1. Gol realizzato da Radja Nainggolan, che in scivolata anticipa l'uscita di Neto e segna con un tiro di destro sfruttando l'assist di Ljajic. Quarto gol in questo campionato per il centrocampista belga, il secondo con la maglia della Roma. La partita in diretta all'Artemio Franchi è molto equilibrata: nei primi minuti Gervinho ha fallito un'occasione clamorosa appoggiando fuori sull'assist di Ljajic, mentre nel prosieguo la Fiorentina ha prodotto più gioco senza però raccogliere occasioni nitide, al di là di un bel destro di Borja Valero respinto da De Sanctis. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI FIORENTINA-ROMA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI, SERIE A 34^ GIORNATA, 19 APRILE)

DIRETTA FIORENTINA-ROMA (0-0) LIVE, LE FORMAZIONI UFFICIALI - Le formazioni ufficiali di Fiorentina-Roma, posticipo della trentaquattresima giornata di campionato a breve in diretta dallo stadio Artemio Franchi di Firenze. I viola schierano Matos come riferimento avanzato e la coppia Cuadrado-Ilicic a sostegno. Nella Roma invece confermata la difesa tutta brasiliana con Toloi al centro e Dodò a sinistra, e Ljajic in attacco assieme a Gervinho e Totti. Fiorentina (4-3-3): 1 Neto; 40 Tomovic, 2 G.Rodriguez, 15 Savic, 23 Pasqual; 10 Aquilani, 7 Pizarro, 20 B.Valero; 11 Cuadrado, 72 Ilicic; 30 Matos In panchina: 22 Rosati, 12 Lupatelli, 3 Diakité, 4 Roncaglia, 5 Compper, 21 Ambrosini, 8 Bakic, 17 Joaquin, 8 Anderson, 66 J.Vargas, 27 Wolski, 32 Matri Allenatore: Vincenzo Montella Roma (4-3-3): 26 De Sanctis; 13 Maicon, 2 Toloi, 5 Castan, 3 Dodò; 44 Nainggolaan, 16 De Rossi, 15 Pjanic; 8 Ljajic, 10 Totti In panchina: 1 Lobont, 28 Skorupski, 46 A.Romagnoli, 55 Jedvaj, 35 Torosidis, 11 Taddei, 20 Bastos, 94 Ricci, 24 Florenzi, 95 Mazzitelli, Marin Allenatore: Rudi Garcia Arbitro: Mazzoleni

DIRETTA FIORENTINA-ROMA, LA CHIAVE TATTICA – La diretta di Fiorentina-Roma sarà senza dubbio una delle più entusiasmanti di questa 34esima giornata di Serie A, anticipata completamente al sabato per via delle festività pasquali. Una gara che vedrà di fronte il 4-3-1-2 di Vincenzo Montella e il classico 4-3-3 di Rudi Garcia. C’è tanta curiosità fra gli addetti ai lavori nel vedere all’opera i giallorossi orfani di Mattia Destro, squalificato. Il tecnico francese schiererà di fatto un falso nueve con i due esterni Gervinho e Adem Ljajic (grande ex del match) e Francesco Totti a loro supporto. Il capitano proverà a fare male con i suoi tiri da fuori e le sue punizioni, e nel contempo cercherà di pescare i compagni di reparto. Fondamentale sarà anche il lavoro di contenimento e di impostazione di De Rossi, Pjanic e Nainggolan. Per la Viola, invece, Montella proverà il duo d’attacco Cuadrado-Matri supportati da Borja Valero. La retroguardia della Roma, senza Benatia squalificato, avrà un bel da fare per contenere gli avversari, tre giocatori che si compensano in fatto di fiuto del gol, tecnica e qualità.

DIRETTA FIORENTINA-ROMA, I PRONOSTICI – Per la sfida Fiorentina-Roma in programma questa sera alle ore 21.00 diretta dall’arbitro Mazzoleni, è prevista molto incertezza. Andando ad analizzare le quote scommesse firmate dall’agenzia Snai, emerge infatti un quadro di difficile lettura, con la Roma favorita nella vittoria finale (data a 2,30) ma con la Viola che si difende bene, visto che il successo dei padroni di casa è quotato a 3,00. Il pareggio invece è dato a 3,40. Le quote riguardanti quali delle due squadre potrebbe andare in vantaggio al fischio finale del primo tempo vedono la Roma leggermente favorita, quotata 3,00 volte la posta giocata, contro la quota di 3,60 per il vantaggio della banda Montella. L’X al termine dei 45 minuti è invece dato a 2,15. Non sono previste ne espulsioni ne rigori, visto che il “sì” per il rosso è il tiro dagli 11 metri è dato 3 volte la posta, contro l’1,30 per il “no”. Se infine volete scommettere sui calci d’angolo, sappiate che il numero di corner più quotato è quello compreso fra 9 e 11 in totale, dato a 2,50. 

DIRETTA FIORENTINA-ROMA: RISULTATO LIVE E CRONACA (OGGI, SERIE A 2013-2014, 19 APRILE) - La 34^ giornata del campionato di Serie A 2013-2014 si chiude questa sera alle ore 21, quando allo stadio Artemio Franchi di Firenze è in programma Fiorentina-Roma, diretta dall'arbitro Mazzoleni. Partita molto interessante e sulla carta ricca di qualità: i viola e i giallorossi sono le due squadre che fanno più possesso palla in tutto il campionato, e che cercano la via del gol attraverso un gioco manovrato e il controllo della partita, pur se ci sono poi delle differenze sostanziali. La situazione di classifica dice che i viola sono quarti con 58 punti, ormai non possono più agganciare il terzo posto ma sono certi di andare in Europa grazie alla finale di Coppa Italia raggiunta (e che giocheranno il prossimo 3 maggio); la Roma è seconda con 79 punti, gliene mancano appena tre per festeggiare ufficialmente il secondo posto che significa ritorno in Champions League senza passare dai playoff e hanno ancora una minima speranza di sorpassare la Juventus per lo scudetto, pur se i giochi sono molto vicini alla conclusione. All'andata era finita 2-1 per la Roma; tra queste due squadre gol e spettacolo non sono mai mancati. La Fiorentina comanda nei precdenti: 32 vittorie e 30 pareggi, in 12 occasioni si è imposta la Roma. Che però si è portata a casa l'ultimo precedente: 1-0 nei minuti finali grazie alla rete di Pablo Daniel Sovaldo. Nella stagione precedente invece era arrivata l'ultima vittoria della Fiorentina, un 3-0 firmato da Jovetic, Gamberini e Santiago Silva. Risale al 2006-2007 l'ultimo 0-0, mentre in termini assoluti l'ultimo pareggio è della stagione 2010-2011, 30^ giornata: 2-2 con le reti di Mutu e Gamberini per i viola, di Totti con una doppietta per i giallorossi. Per il capitano della Roma una giornata storica: festeggiò infatti le reti numero 200 e 201 in Serie A (ovviamente tutte con la maglia della Lupa). Tanti anche i doppi ex della sfida: uno lo abbiamo già nominato ed è Pablo Daniel Osvaldo, arrivato alla Fiorentina nel 2007 e rimasto per due anni con 5 reti in 21 partite, un paio molto pesanti; alla Roma dal 2011 al 2013 con 27 gol in 55 partite, ma poi venduto in Premier League anche a causa di qualche comportamento sopra le righe. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI FIORENTINA-ROMA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI, SERIE A 34^ GIORNATA, 19 APRILE) Ricordiamo poi Federico Balzaretti, che oggi non sarà della partita perchè infortunato: nel 2007 si trasferì a Firenze per una stagione nella quale però ebbe poche opportunità di giocare. Claudio Ranieri ha sfiorato lo scudetto con la Roma nel 2010, tra il 1993 e il 1997 era sulla panchina gigliata; e poi ovviamente ci sono i tre grandi ex della sfida odierna, cioè Vincenzo Montella (103 gol in 252 partite con la Roma con cui vinse lo scudetto, poi in panchina nello scorcio del 2010-2011), Alberto Aquilani (cresciuto nel vivaio giallorosso, 15 gol in 149 partite in prima squadra) e David Pizarro (16 gol in 209 partite nel corso di sei stagioni e mezzo). La Fiorentina puntava al terzo posto, ma gli infortuni occorsi nel reparto offensivo hanno tarpato le ali alla società viola. Mario Gomez e Giuseppe Rossi hanno giocato pochissimo insieme e poco in termini assoluti; difficile riuscire a contestare il terzo posto al Napoli in questa situazione. Nonostante ciò la squadra ha mantenuto un livello elevato e ha saputo proteggere il quarto posto dagli assalti delle avversarie, garantendosi poi la qualificazione in Europa League grazie alla finale di Coppa Italia, che potrebbe essere un trofeo in bacheca a tanti anni dall'ultimo (la stessa Coppa Italia nel 2001). In città si aspettavano altro, ma ad ogni modo hanno visto una squadra con tanta qualità e che con qualche ulteriore innesto potrebbe fare davvero il grande salto. Intanto il bilancio casalingo parla di 9 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte; 31 gol realizzati, 22 subiti. Senza Giuseppe Rossi è esploso sotto porta Juan Cuadrado, 7 gol in campionato e un contributo fondamentale; ci sono anche i 6 a testa per Aquilani (doppietta la scorsa domenica, a Verona) e Borja Valero, sempre più leader della squadra. La Roma ha ormai blindato il secondo posto: tornerà in Champions League dopo due anni bui. In pochi si aspettavano un risultato del genere, e invece Rudi Garcia ha stupito tutti e ha saputo costruire e creare una squadra che gioca benissimo, è solidissima (miglior difesa del torneo) e segna tanto (secondo miglior attacco), ma soprattutto ha un'identità ben definita. Tutte vinte le scommesse del tecnico francese: da Gervinho alla rinascita di Dodò, dall'esplosione di Mattia Destro (assente per squalifica: la Corte Federale ha respinto il ricorso sulle tre giornate applicate con la prova tv) al super acquisto di Strootman. Al cui grave infortunio la squadra ha reagito alla grande: sette vittorie consecutive, dopo le 10 di inizio stagione che costituiscono un record assoluto. In questa striscia sono stati mangiati appena 3 punti alla Juventus, e questo però permette ancora ai giallorossi di sperare in uno scudetto che sarebbe storico. Anche se non dovesse arrivare, comunque, la stagione della Roma sarebbe fantastica. Il pronostico per questa partita lo ha fatto per noi Alberto Malusci (clicca qui per l'intervista esclusiva); ci aspettiamo una gara bellissima, come è sempre stato tra queste due squadre e perchè oramai le tensioni principali sono state lasciate alle spalle e non c'è l'urgenza immediata di mettere punti in cascina. La mente più sgombra potrebbe permettere a viola e giallorossi di dare vita ad una sfida a colpi di qualità e ribaltamenti di fronte, con la Roma che rimane favorita per la maggiore solidità del gruppo e per lo stato di forma in cui sono al momento gli uomini di Rudi Garcia. All'andata si era trattato di novanta minuti equilibrati, qui potrebbe succedere la stessa cosa. Non resta allora che dare la parola al campo, mettersi comodi e stare a vedere come andrà a finire: la diretta di Fiorentina-Roma sta per cominciare… CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI FIORENTINA-ROMA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI, SERIE A 34^ GIORNATA, 19 APRILE)