BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Giochi europei Baku 2015/ Info streaming video e diretta tv: pallavolo maschile, Italia ko contro la Bulgaria (oggi 16 giugno)

Giochi europei Baku 2015 info streaming video e diretta tv quarta giornata: le finali in programma (oggi martedì 16 giugno). Sono 21 i titoli da assegnare: ecco le gare e come seguirle

Lo stadio di Baku (da Facebook Baku 2015 European Games) Lo stadio di Baku (da Facebook Baku 2015 European Games)

Arriva un’altra sconfitta per l’Italia della pallavolo maschile ai Giochi Europei 2015 di Baku. La nostra Nazionale è caduta con un altro 1-3, questa volta contro la Bulgaria: parziali 21-25, 25-22, 32-34, 19-25. Decisivo il terzo set, durato un’eternità: l’Italia aveva preso anche 5 punti di vantaggio arrivando a condurre 19-14, qui però ha subito un parziale di 3-8 e si è ritrovata 22-22, ha avuto a disposizione tre set point consecutivi e poi un quarto, ma li ha sprecati e dopo aver a sua volta annullato set point alla Bulgaria ha ceduto, una mazzata psicologica che nel quarto parziale si è fatta sentire. Tre giocatori dell’Italia hanno realizzato 17 punti: si tratta di Alessandro Preti, Jacopo Massari e Andrea Galliani (che era stato top scorer anche nella prima partita). Per la Russia invece spiccano i 25 punti (con ben 8 muri) di Nikolay Nikolov (anche tre ace per lui), 15 a testa per Velizar Chernokozhev (15 attacchi vincenti) e Valentin Bratoev. Adesso il cammino dell’Italia nel torneo si complica; il prossimo appuntamento sarà contro il Belgio, giovedì 18 giugno alle ore 17 italiane.

Arriva un ottimo quarto posto per l’Italia nel nuoto sincronizzato a squadre. Le giovani azzurre (Beatrice Amadei, Maria Antonietta Buccheri, Noemi Carrozza, Veronica Gallo, Laila Huric - la più “anziana” con i suoi 18 anni - Claudia Modaelli, Enrica Piccoli, Ludovica Redaelli, Raffaella Baldi e Elena Sernagiotto) hanno chiuso la finale con il punteggio di 155.5134, staccate di poco meno di tre punti e mezzo dall’Ucraina che ha centrato la medaglia di bronzo. L’oro è andato alla Russia (169.0992) mentre la medaglia d’argento è stata preda della Spagna con il punteggio di 162.0406. Alle ore 17 inizia invece la seconda partita dell’Italia del volley maschile, contro la Bulgaria.

Niente da fare per Jessica Rossi: la campionessa olimpionica è rimasta esclusa dalle finali del tiro a volo (fossa olimpica) risultando solo quattordicesima con 68 piattelli colpiti. Meglio di lei ha fatto Deborah Gelisio, che però pur con 70 punti è rimasta fuori dalla finale per un solo piattello; un grandissimo peccato. L’oro va così alla spagnola Fatima Galvez che ha battuto nella serie finali Arianna Perilli, atleta di San Marino che era già stata protagonista a Londra 2012; il bronzo è invece della russa Elena Tkach. Una delusione per Jessica Rossi e per l’Italia, che nelle discipline del tiro domina; ma siamo soltanto all’inizio a questi Giochi Europei 2015 di Baku.

Grande vittoria per l’Italia della pallanuoto femminile, che supera la Slovacchia con il risultato di 18-7 e si porta così a quota 10 punti in classifica, staccando proprio le slovacche e assicurandosi dunque la qualificazione ai quarti di finale. Bisognerà aspettare per conoscere la nostra avversaria: al momento siamo in testa per differenza reti nei confronti della Russia, che però gioca alle 13 (ora italiana) contro la Serbia, mentre la Spagna (9 punti) affronta la Francia. Sulla carta dovrebbero essere due vittorie, e dunque l’Italia dovrebbe essere terza in classifica; significa che andrebbe a sfidare la Grecia, che è arrivata seconda nel gruppo A alle spalle dell’Olanda. Per quanto riguarda i marcatori, 5 gol di Agnese Cocchiere e triplette per Elena Altamura e Isabella Riccioli; due gol a testa per Claudia Prestia e Chiara Foresta, marcature individuali per Domitilla Picozzi, Giulia Millo e Anna De Magistris.

Mentre l’Italia della pallanuoto femminile ha iniziato la sua partita contro la Slovacchia, diamo notizia di altre medaglie: si è infatti conclusa la gara della carabina 10 metri femminile. La medaglia d’oro è andata alla serba Andrea Arsovic, con il punteggio di 207,8; appena un decimo di punto in più della svizzera diciannovenne Sarah Hornung che ha conquistato la medaglia d’argento. Bronzo, con il punteggio di 186, Barbara Engleder. C’era una sola italiana in gara: Martina Pica ha chiuso le qualificazioni al quattordicesimo posto con 413,1 punti, vale a dire 2,6 meno della quota utile per andare alla finale.

Arriva un’altra medaglia per l’Italia ai Giochi Europei 2015 di Baku, ed è una medaglia d’argento; la quarta dunque in questa edizione di Baku. Arriva dal tiro a segno (carabina 10 metri) dove Niccolò Campriani è giunto secondo alle spalle del bielorusso Vitali Bubnovich, che ha ottenuto un punteggio di 206,6 contro il 206,4 del nostro tiratore. Una differenza dunque sui centesimi, che purtroppo ha detto male a Campriani; oro olimpico da 50 metri e argento a 10 metri, Campriani se non altro sale sul podio precedendo l’israeliano Sergey Ricther che ha chiuso con il punteggio di 185,5 e dunque mai davvero in lotta per la medaglia d’oro. Intanto proseguono le qualificazioni del tiro a volo femminile (fossa olimpica): Deborah Gelisio occupa per ora la decima posizione, Jessica Rossi è quattordicesima.

Oggi nuova giornata di gare aiGiochi Europei 2015 di Baku. E' iniziata la gara del tiro a volo femminile, così come quella maschile; gare che per l'Italia significano molto, visto che schieriamo i campioni olimpici Niccolò Campriani e Jessica Rossi (la quale però al momento si trova in dodicesima posizione). Ricordiamo anche gli appuntamenti con la pallanuoto: alle ore 11.15 quella femminile scende in acqua contro la Slovacchia per conservare il suo terzo posto in classifica, utile per andare ai quarti di finale; l'Italia maschile invece, già qualificata ai quarti, aspetta di scoprire la sua avversaria che sarà una tra Serbia e Romania. Stiamo giocando anche nel beach volley femminile: le azzurre Daniela Gioria e Giulia Momoli stanno giocando il primo set contro le bielorusse Viktoryia Shalayeuskaya e Viktoryia Siakretava, al momento risultato sul 18-16 per le nostre avversarie.

Oggi nuova giornata di gare ai Giochi Europei 2015 di Baku, la capitale dell'Azerbaigian che ospita la prima edizione di questa manifestazione multidisciplinare, un'Olimpiade in miniatura riservata solo ai Paesi europei sul modello di quanto già avviene da tempo in altre regioni del mondo. Naturalmente anche oggi sono in programma molte gare e anche numerose finali che assegneranno titoli e medaglie. Per la precisione, saranno ben 21 i titoli da assegnare oggi.

La parte del leone spetta alla canoa, che oggi completa il suo programma con ben 10 finali: in campo maschile si disputeranno il K4 1000 metri, il K1 200 metri, il C1 200 metri, il K2 200 metri e il K1 5000 metri; per le donne invece sono ancora da assegnare i titoli del K1 500 metri, del K2 500 metri, del K1 200 metri, del K2 200 metri e del K1 5000 metri.

Oggi esordiscono il tiro a segno e il tiro a volo, che mettono subito in palio tre titoli: la carabina 10 metri aria compressa sia maschile sia femminile e la fossa olimpica femminile. Gare importanti per l'Italia, perché coinvolgono campioni come Niccolò Campriani, Petra Zublasing e Jessica Rossi. Passiamo poi al nuoto sincronizzato, che propone le sue due ultime finali, il singolo e il libero a squadre. Due titoli da assegnare nel taekwondo: -49 kg donne e -58 kg uomini, quattro invece le finali in programma per quanto riguarda la lotta libera, tutte in campo femminile: 53 kg, 58 kg, 63 kg e 75 kg.

Questi gli sport che proporranno finali oggi, ma non si può dimenticare che avranno inizio i programmi del tiro con l'arco, del beach volley e della boxe, prosegue il tennis tavolo e anche i tornei di pallavolo (in campo gli uomini, c'è Italia-Bulgaria) e di pallanuoto, che vedrà protagoniste le donne con anche Italia-Slovacchia.

I Giochi Europei di Baku saranno trasmessi in diretta tv su Sky Sport 3 (canale numero 203 della piattaforma satellitare), che sarà il canale di riferimento per tutte le gare nelle giornate della manifestazione. Per chi non potesse mettersi davanti ad un televisore oggi, ma volesse comunque seguire le gare e le finali in programma, ricordiamo che per gli abbonati Sky sarà possibile anche la diretta streaming video tramite l'applicazione Sky Go. Per essere sempre informati su questo nuovo avvenimento sportivo, ricordiamo anche i riferimenti ufficiali sul web e i social network: il sito Internet è www.baku2015.com, poi ecco la pagina Facebook Baku 2015 European Games e l'account Twitter @BakuGames2015.

© Riproduzione Riservata.