BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Cosenza Livorno (risultato finale 1-1) streaming video Dazn: Pareggio di Giannetti all'84'!

Cosenza Livorno streaming video e diretta Dazn: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di Serie B valida per la 4^ giornata (22 settembre 2018)

Diretta Cosenza Livorno streaming video Dazn - La PresseDiretta Cosenza Livorno streaming video Dazn - La Presse

DIRETTA COSENZA LIVORNO (RISULTATO FINALE 1-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio San Vito-Gigi Marulla il Cosenza viene fermato dal Livorno con un pareggio per 1 a 1. Nel primo tempo i padroni di casa dominano l'incontro e riescono a passare in vantaggio al 35' grazie a Tutino, protagonista anche in precedenza. I rossoblu falliscono però il possibile raddoppio con Garritano nel recupero e, nel secondo tempo, per merito dell'ingresso di Diamanti tra i toscani, gli amaranto raggiungono la rete del pari nel finale all'84' di testa con Giannetti, su assist di Luci. Il punto guadagnato oggi consente al Cosenza di salire a quota 2 mentre il Livorno ottiene il suo primo punto stagionale.

FASE FINALE DEL MATCH

Manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Cosenza e Livorno ed il risultato è sempre fermo sull'1 a 0. Entrambi gli allenatori effettuano diverse sostituzioni nel corso del secondo tempo ma i giocatori in campo commettono diversi errori soprattutto in fraseggio. Al 71' poi gli amaranto mancano una buona opportunità con Maicon, il cui colpo di testa non inquadra lo specchio della porta avversaria di pochissimo.

E' INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Cosenza e Livorno è ancora di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte dei due allenatori, gli ospiti provano a partire forte in cerca del pareggio ma vengono contenuti dalla difesa di casa e rimediano un cartellino giallo con Dainelli al 50'. I rossoblu si riaffacciano quindi in zona offensiva al 54' quando Garritano tenta di colpire al volo con scarso successo.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Cosenza e Livorno sono da poco rientrate negli spogliatoi per l'intervallo sull'1 a 0. Gli sforzi dei rossoblu non danno tregua agli amaranto ed è il solito Tutino a mettersi in luce: al 32' spara nuovamente alto sopra la traversa ma, al 35', lo stesso numero 25 porta in vantaggio i padroni di casa risolvendo da vero opportunista una mischia in area avversaria. L'arbitro Ros di Pordenone ha sin qui ammonito rispettivamente Dermaku da un lato e Di Gennaro in precedenza dall'altro.

SCOCCA LA MEZZ'ORA

Arrivati alla mezz'ora del primo tempo, il risultato tra Cosenza e Livorno è di 0 a 0. Le due compagini continuano a darsi battaglia e, al 13', gli ospiti falliscono l'opportunità per passare in vantaggio quando Murilo spara alto per un soffio. I padroni di casa non sono da meno e replicano a loro volta con la chance mancata da Tutino al 24' mentre il tecnico Lucarelli deve anche fare i conti con i guai del suo portiere Mazzoni, rimasto a terra dolorante al ginocchio sinistro intorno al 24'.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Calabria la partita tra Cosenza e Livorno è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell'incontro entrambe le squadre offrono buoni ritmi: i padroni di casa provano subito a passare in vantaggio al 4' grazie allo spunto di Tutino, il cui tiro viene però deviato in calcio d'angolo. Sul fronte opposto Raicevic colpisce di testa al 7' senza comunque riuscire ad inquadrare lo specchio della porta avversaria.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Cosenza e Livorno fra pochissimo daranno vita ad un match interessante del quarto turno del campionato di Serie B: le formazioni stanno per scendere in campo, ma ci resta il tempo per leggere qualche numero sulla stagione. I calabresi hanno giocato un incontro in più, ma le statistiche saranno equilibrate a causa della loro sconfitta 0-3 a tavolino contro il Verona. Entrambe le compagini hanno segnato 1 gol a testa, subendone 3. I toscani sono in vantaggio nelle conclusioni complessive (26-13) e in quelle verso lo specchio della porta (12-4), così come nei calci d'angolo (16-5) e nei passaggi portati a termine (467-368). Di contro, i calabresi si rifanno nella voce inerente ai contrasti vinti (18-5). Adesso però la parola deve davvero passare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Cosenza Livorno, poi la partita comincerà! COSENZA (3-5-2): Saracco; Capela, Dermaku, Legittimo; Corsi, Bruccini, Mungo, Garritano, D’Orazio; Maniero, Tutino. Allenatore: Piero Braglia. LIVORNO (3-5-2): Mazzoni; Di Gennaro, Dainelli, Gonnelli; Fazzi, Valiani, Luci, Agazzi, Porcino; Raicevic, Murilo. Allenatore: Cristiano Lucarelli.

TESTA A TESTA

Cosenza Livorno non è partita che vanti molti precedenti: i calabresi e i toscani infatti si sono affrontati appena dieci volte nella loro storia e il bilancio complessivo ci parla di una leggera supremazia del Livorno, che conta quattro vittorie a fronte di tre affermazioni del Cosenza e altrettanti pareggi. Vantaggio più netto per i labronici in termini di reti segnate: 13 gol infatti per il Livorno, appena sette invece per il Cosenza. In generale si tratta inoltre di precedenti piuttosto datati, dal momento che otto su dieci risalgono agli anni Ottanta, per la precisione fra il 1980 e il 1987. Un po’ più recenti sono solamente le due partite che si riferiscono al campionato di Serie B 2002-2003, che videro una doppia vittoria del Livorno, 4-2 all’andata in Toscana e 0-2 anche sul campo del Cosenza al ritorno. L’ultima vittoria dei calabresi contro il Livorno è dunque datata 30 novembre 1986. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PROTAGONISTA

Andiamo adesso a vedere chi potrebbe essere protagonista di Cosenza Livorno, partita che oggi metterà di fronte due neopromosse nel campionato di Serie B. Tra i nomi di spicco possiamo citare un veterano degli ospiti toscani, cioè il centrocampista classe 1980 Francesco Valiani, che è approdato al Livorno nel gennaio 2017 dopo una lunga carriera in giro per l’Italia e tante volte anche in Serie A, frequentata con le maglie di Bologna, Parma e Siena tra il 2008 e il 2013. L’esordio fu memorabile, perché il 31 agosto 2008 segnò a San Siro il gol che diede la vittoria per 1-2 al neopromosso Bologna ai danni del Milan. Un curriculum dunque di altissimo livello, anche se l’età potrebbe creare qualche problema: Valiamo però potrà essere un leader di questo Livorno, anche in termini di personalità. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L'ARBITRO

La sfida tra Cosenza e Livorno, inserita nel programma della quarta giornata del campionato di Serie B, sarà diretta oggi nella città calabrese dal signor Riccardo Ros, che potrà contare sul prezioso supporto degli assistenti di linea Tardino e Lombardo mentre a fungere da Quarto uomo ci sarà il signor Cosso. Questo direttore di gara è nato a San Vito al Tagliamento nel 1985 fa parte della sezione arbitrale di Pordenone. Ha esordito hai ai massimi livelli italiani nel maggio del 2016 ed in stagione vanta già due presenze. Nello specifico ha diretto la gara valida del secondo turno di Coppa Italia tra il Venezia e il Sudtirol con vittoria esterna per 1 a 0 e soprattutto nella prima giornata di campionato è stato chiamato a dirigere il match tra la Cremonese e il Pescara terminato sul punteggio di 1 a 1 e durante il quale ha estratto un cartellino giallo e combinato due espulsioni di cui una diretta.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cosenza-Livorno, diretta dal signor Ros di Pordenone, sabato 22 agosto 2018 alle ore 18.00, sarà una delle sfide in programma nella quarta giornata d'andata del campionato di Serie B. La diretta streaming video via internet dell'incontro sarà trasmessa in esclusiva per tutti gli abbonati DAZN, che potranno collegarsi con i loro dispositivi sul web, smartphone, tablet e pc, o anche attraverso l'app per le smart tv per seguire il match.

RISULTATO E PRECEDENTI

Scontro fra neopromosse, protagoniste nello scorso campionato di Serie C. L'impatto con la Serie B è stato sicuramente duro per il Cosenza, anche a causa della beffa subita dopo la sconfitta a tavolino contro il Verona, quando i tifosi silani attendevano da ben 15 anni di vedere di nuovo sul prato del San Vito-Marulla un match di Serie B. L'ultimo 0-2 incassato sul campo del Cittadella, nonostante sia arrivato a causa di due calci di rigore fischiati contro nella seconda frazione di gioco, rappresenta senz'altro un passo falso da riscattare contro un Livorno che a sua volta è ancora a secco di punti in questa nuova Serie B. Il Cosenza almeno ha mosso la classifica pareggiando 1-1 ad Ascoli nella prima giornata, in cui i labronici hanno invece riposato. Dopo il ko di Pescara, nel posticipo di lunedì scorso per gli amaranto è arrivato uno 0-1 subito contro il Crotone che ha fatto immediatamente comprendere come la realtà della cadetteria sarà particolarmente dura.

Cosenza e Livorno si ritrovano di fronte in un match di campionato dopo ben quindici anni, non si affrontavano dai tempi del campionato di Serie B 2002/03. Il 15 dicembre 2002, nel match d'andata all'Ardenza, il Livorno si impose con il punteggio di 4-2. Il 17 maggio 2003, in quello che di fatto è l'ultimo precedente tra le due squadre allo stadio Ezio Scida, il match è terminato 0-2 in favore dei labronici, che in quell'annata ottennero dunque una doppia vittoria contro i calabresi.

PROBABILI FORMAZIONI COSENZA-LIVORNO

Presso lo stadio San Vito-Marulla di Cosenza scenderanno in campo queste probabili formazioni: padroni di casa silani in campo con Saracco tra i pali, il portoghese Anibal sull'out difensivo di destra e Corsi sull'out difensivo di sinistra, mentre il kosovaro Dermaku e Legittimo formeranno la coppia di difensori centrali. A quattro anche la linea di centrocampo rossoblu, con la fascia destra affidata a Palmiero, la fascia sinistra consegnata a D'Orazio e Mungo e Verna impiegati come centrali. In attacco, Maniero farà coppia con Tutino. Risponderà il Livorno con Mazzoni tra i pali e una difesa a tre con Di Gennaro, Dainelli e Albertazzi schierati dal primo minuto. I titolari al centro della linea mediana saranno Diamanti, Luci ed Agazzi, mentre il brasiliano Maicon sulla destra e Iapichino sulla sinistra si muoveranno sulle fasce laterali. In attacco, al fianco del ceko Kozak sarà schierato il montenegrino Raicevic. Lo scontro tattico fra i due allenatori vedrà il mister del Cosenza, Braglia, schierare la sua squadra con un 4-4-2, mentre il tecnico del Livorno, Cristiano Lucarelli, risponderà con un 3-5-2. 

PRONOSTICO E QUOTE

Le quote delle agenzie di scommesse per il match indicano il Cosenza come favorito per la conquista dei tre punti, anche in virtù del fattore campo. La vittoria in casa dei silani viene quotata 2.15 da Eurobet, l'eventuale pareggio viene proposto da Bwin ad una quota di 3.00, mentre William Hill quota 3.80 la possibile vittoria in trasferta del Livorno. Per chi punterà sul numero di gol complessivamente realizzati, Bet 365 quota 2.25 l'over 2.5 e 1.61 l'under 2.5.

© Riproduzione Riservata.