BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DENIS VERDINI/ Bankitalia rileva un conflitto d’interessi per 60 milioni di euro

Gli ispettori di Bankitalia, dopo aver effettuato degli accertamenti nel Credito Cooperativo, hanno rilevato un conflitto d’interesse, da parte dell’ex presidente Denis Verdini di 60 milioni di euro.

Verdini_DenisR375.jpg (Foto)

DENIS VERDINI E IL CONFLITTO DI INTERESSI - Gli ispettori di Bankitalia, dopo aver effettuato degli accertamenti nel Credito Cooperativo, hanno rilevato un conflitto d’interesse, da parte dell’ex presidente Denis Verdini di 60 milioni di euro.

 

Nel Credito Cooperativo Fiorentino, presieduto a lungo da Denis Verdini sono stati riscontrati «gravi carenze ed irregolarità» in materia di antiriciclaggio da parte degli ispettori di Bankitalia che dal 25 febbraio al 21 maggio scorsi hanno effettuato gli accertamenti. Secondo Bankitalia ci sarebbero stati «un'ampia deviazione della gestione aziendale dai canoni propri del modello mutualistico» e «gravi anomalie ed irregolarità nelle relazioni creditizie» che «hanno condotto ad una elevata lievitazione dei livelli di concentrazione e di deterioramento della qualità degli impieghi».

 


CLICCA QUI O SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU DENIS VERDINI