BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CENSIMENTO 2011/ I moduli, le scadenze e le informazioni per la rilevazione Istat

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

E' cominciato con l'invio dei moduli alle famiglie e ai singoli il censimento 2011 della popolazione e delle abitazioni. Un rilevamento statistico che viene effettuato ogni dieci anni e che permette di fotografare i cambiamenti della popolazione con una particolare importanza anche per effettuare osservazioni di tipo economico. I questionari ricevuti si possono compilare già da subito anche se la data ufficiale del via è quella del 9 ottobre. Una fotografia dell'Italia, che al momento risulta essere composta da oltre 25 milioni di famiglie, circa 61 milioni di abitanti tra italiani e stranieri regolarmente denunciati che vivono in 8.092 comuni.

LEGGI L'INTERVISTA AL PRESIDENTE DELL'ISTAT SUL CENSIMENTO 2011

Questo censimento 2011 ha alcune novità rispetto al passato. Sarà infatti possibile compilarlo anche online senza bisogno del cartaceo, una modalità che è anche quella consigliata dall'Istat stesso, l'ente responsabile del censimento. Invece chi lo compila tramite il cartaceo, dovrà poi consegnarlo in un ufficio postale a propria scelta o al centro di raccolta del proprio comune. Esistono due tipi di questionari: uno composto da 84 domande complessive e uno da 35. Nei comuni definiti minori e a un numero selezionato di famigli negli altri comuni viene distribuita la versione da 84 domande, per tutti gli altri comuni quella da 35. A Milano, ad esempio, tale centro si trova in via Marsala 8 zona Moscova e aprirà dal 10 ottobre. Chi invece lo compila online lo dovrà fare collegandosi al sito censimentopopolazione.istat.it. A Milano e anche in altre città, il comune mette a disposizione per tutti coloro che non hanno il collegamento Internet a casa propria, alcune postazioni internet nel centro di raccolta prima citato in via Marsala 8. Sarà possibile anche avere a disposizione l'assistenza di personale specializzato che aiuterà a compilare i moduli. Attenzione: il censimento è obbligatorio, non compilarlo comporterà una multa variabile in varie cifre. Infatti obbliga al complimento l'articolo 7 del D.Lgs. 322/89. Solo per alcune domande, quelle che riguardano i dati cosiddetti sensibili, c'è  la facoltà di non rispondervi.

ANCORA PROBLEMI CON I QUESTIONARI PER IL CENSIMENTO 2011


  PAG. SUCC. >