BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MISTERO A CATANIA/ Orologi impazziti, vanno avanti di venti minuti

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Un caso degno degli X-Files degli agenti Fox Mulder e Dana Scully, un mistero tutto siciliano che non ha precedenti. Da circa una settimana gli orologi di Catania vanno avanti di venti minuti. Che sta succedendo?

AVANTI NEL TEMPO - I ritardatari cronici saranno contenti: adesso non correranno più il rischio di arrivare tardi agli appuntamenti o in ufficio. Certo, sempre che il loro range di ritardo non superi i venti minuti. Il fatto è che a Catania da circa una settimana tutti gli orologi si rifiutano di andare a tempo e segnano l'ora in anticipo tra i quindici e i venti minuti. Non solo Catania in realtà, il fatto interessa anche altre città siciliane. Quelli interessati al curioso problema poi sono solo gli orologi digitali. Ne succedono davvero di tutti i colori: ad esempio genitori che accusano i figli di aver manomesso le sveglie per arrivare in ritardo appositamente a scuola, orologi diversi nella stessa casa che segnano due ore diverse. Spiriti dell'oltretomba si sono scatenati per la Sicilia, un po' come in quella scena del film Ghostbusters quando i fantasmi si aggiravano per le strade di New York? Scherzi a parte, la situazione comincia a diventare preoccupante, anche perché ad andare in tilt  sono pure i sistemi di sicurezza delle banche. Sono stati due periti informatici di una azienda con sede a Catania a sollevare il problema. Quando infatti Francesco Nicosia e Andrea De Luca si sono resi conto che i loro orologi improvvisamente impazzivano cominciando a correre avanti nel tempo, hanno chiesto in giro sulla Rete se altre persone avevano il medesimo problema. Le risposte sono state centinaia. Per alcuni il problema riguardava addirittura il forno a microonde: veniva riprogrammato secondo l'orario giusto e questo impazziva di nuovo rimettendosi ad andare avanti. Ovviamente il problema comincia a diventare fastidioso. È capitato infatti che il sistema tecnologico di alcune banche andasse completamente a quel paese, visto che gli orologi segnavano orari diversi fra loro, obbligando a rimandare a casa i clienti.



  PAG. SUCC. >