BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ROB O'NEILL/ Il soldato che ha ucciso Bin Laden: gli ho sparato tre volte

Pubblicazione:

foto: Infophoto  foto: Infophoto

Si chiama Rob O’Neill, ha 38 anni, ed è l’uomo che la notte del primo maggio 2011 ha premuto il grilletto contro il leader di al Qaeda Osama Bin Laden. Per tre anni è stato “the shooter” e adesso l’uomo ha deciso di raccontarsi al mondo. È statunitense e proviene dal Montana. L’ex Navy Seal in un’intervista ha raccontato di aver sparato a Osam Bin Laden tre volte alla testa nel compound di Abbottabad. La sua identità era rimasta segreta ma adesso l’uomo racconterà i dettagli sugli ultimi momenti di vita di Bin Laden alla Fox. Ne parla il quotidiano britannico “Daily Mail”. Il quotidiano ha intervistato il padre Tom: "La gente mi chiede se siamo preoccupati che adesso che la sua identità è nota l'Isis verrà a prenderlo. Io vi dico che dipingerò un grande bersaglio sulla porta della mia casa e dirò 'venite pure'", ha detto l’uomo, anche lui nelle forze armate per 16 anni. (Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.