BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ISIS/ Nuovo ultimatum: 24 ore per il secondo ostaggio giapponese

Diffuso un nuovo video dall'Isis, che mostra il reporter giapponese Kenji Goto mentre in inglese riferisce che morirà se non sarà liberata Sajida al – Rishawi. 

Gli ostaggi giapponesi Gli ostaggi giapponesi

"Mi è stato detto che questo è il mio ultimo messaggio". Sono le parole pronunciate da Kenji Goto, il reporter giapponese sequestrato dai jihadisti dell'Isis. E' questo l’ultimatum di 24 ore dato a Tokyo per la sua liberazione in cambio dell’irachena Sajida al – Rishawi, donna kamikaze detenuta in Giordania, moglie di uno dei tre terroristi che si fecero saltare in aria ad Amman, nel 2005, causando la morte di 57 persone. Ma le vite in pericolo sono due: è a rischio infatti anche il pilota giordano catturato dall’Isis nelle scorse settimane. Nel video si vede l’ostaggio giapponese con in mano una foto di Mu'adh Kasasibah. Si tratta di un filmato con un’immagine statica in cui si sente il sonoro, la voce del giornalista che parla in inglese. Questo sarà il suo ultimo messaggio, se entro 24 ore non saranno rispettate le condizioni imposte dai jihadisti. All’inizio del mese era stata diffusa la notizia che il pilota fosse stato ucciso, ma dal nuovo video si evince che non è così. Pochi giorni fa i miliziani hanno giustiziato un altro ostaggio giapponese. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.