BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Scienze

CLIMA IMPAZZITO/ Piogge monsoniche in Europa, caldo devastante in Russia, alluvioni in Asia. E l’Italia?

Il cilma da fine del mondo dele ultime settimane flagella con piogge devastanti l'Europa centrale e l'Asia, mentre la Russia va in fiamme. Il parere del metereologi Giuliacci sul futuro climatico

alluvioni_R375.jpg(Foto)

Nel film “L’alba del giorno dopo” piogge torrenziali devastavano la città di New York fino a quando un immane maremoto la allagava. Era il preludio a una nuova glaciazione. Gli eventi climatici di queste settimane di agosto in diverse parti del globo ricordano la stessa drammatica situazione. Cosa sta succedendo al clima?

– Piogge di origine monsonica che devastano l’Europa centrale. Polonia, Germania orientale, repubblica Ceca: sono i paesi del nostro continente che si trovano sommersi da fiumane violente di acqua provocate dalle piogge intense degli ultimi giorni. Non è la prima volta, anzi è un fenomeno questo che si verifica con sconcertante puntualità negli ultimi anni e quasi sempre nel mese di agosto (anche se la Polonia è stata colpita da un’analoga alluvione pure lo scorso mese di maggio) in questa parte centrale dell’Europa. I cambiamenti climatici in atto nel nostro pianeta sembra siano diventati un a realtà con cui fare i conti.

E’ stata definita “burrasca Viola”: le piogge cominciate l’8 di agosto e proseguite per 48 ore hanno provocato esondazioni di fiumi provocando almeno 15 morti tra Germania meridionale, sud ovest della Polonia, il nord della repubblica Ceca e Lituania. Nella sola Germania sono state evacuate circa 1500 persone. La rottura di una diga in Polonia ha provocato la crescita di ben quattro metri in tre ore del livello del fiume Neisse nella Sassonia tedesca.