BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TUMORE AL SENO/ Un nuovo studio offre speranze alle donne colpite da neoplasia

Pubblicazione:

Procedura di controllo tumorale al seno  Procedura di controllo tumorale al seno

TUMORE AL SENO NEOPLASIA - Ricercatori italiani individuano nell'interruzione della comunicazione tra due geni la possibilità di ridurre la gravità dei tumori al seno.

Lo studio è stato condotto da ricercatori coordinati da Paola Nisticò, del Laboratorio di Immunologia dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena in collaborazione con l'Università Sapienza di Roma e con l'Istituto San Raffaele di Milano. In pratica, si tratta dei geni Her2 e la proteina hMena: se entrambi sono positivi (co-espressi) il cancro al seno è particolarmente grave. Circa il 70% dei tumori he esprimono Her2 è positivo anche alla presenza di hMena. Gli esperimenti sono stati condotti in vitro su cellule di carcinoma della mammella: inibendo la proteina hMena si rallenta la proliferazione tumorale indotta dal gene Her2.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DELLE NUOVE SCOPERTE RELATIVE AI TUMORI AL SENO



  PAG. SUCC. >