Articoli 2008 di Papa

PAOLO VI / Fra tante “licenze televisive” e qualche verità storica, una fiction dal sapore troppo politico

C'è il sospetto che “per forza di levare”, come diceva Michelangelo, e a furia di aggiungere, la miniserie televisiva su Papa Montini, sebbene racconti con dovizia di particolari alcuni importanti avvenimenti, sia stata pilotata politicamente. L'obiettivo di rendere un Papa “simpatico” alla gente, spiega GISELDA ADORNATO, non giustifica l'averne trascurato la profondità spirituale in cambio di un santino progressista ante litteram

ALESSIO II/ Addio al Patriarca di Mosca, salutò la fine del comunismo e l'inizio di un vero ecumenismo

Salito alla nomina nel 1990, quasi a voler simboleggiare una svolta per il suo Paese, ma soprattutto per la sua Chiesa perseguitata per ben settant'anni di comunismo, Alessio II ha percorso un cammino di costruttivo dialogo con Chiesa Romana. Nutriva una sincera stima per Benedetto XVI, tanto da profetizzarne il pontificato come destinato ad essere uno dei più celebri e duraturi nella memoria dei cristiani. Padre ROMANO SCALFI, fondatore del Centro Studi “Russia Cristiana”, ne commenta il patriarcato

ANNIVERSARIO/ La sorpresa del Papa polacco

Trent’anni fa, il 16 ottobre del 1978, veniva eletto al soglio pontificio Karol Wojtyla: il primo papa straniero dopo quattro secoli e mezzo di soli papi italiani. Un evento rivoluzionario, come ricorda LUCIO BRUNELLI, che ben pochi seppero prevedere. GUARDA IL VIDEO.

Glendon: la riflessione sui diritti umani in Benedetto XVI

Pubblichiamo uno stralcio del discorso tenuto al Meeting di Rimini da Mary Ann Glendon, ambasciatrice Usa in Vaticano. Al centro della sua relazione la riflessione svolta Benedetto XVI sulla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, in occasione del discorso tenuto all’ONU il 18 aprile scorso (english version)

Paolo VI, il Papa della luce e della gioia

In questa rievocazione di GIAMPAOLO COTTINI (docente di Etica sociale all’Università Cattolica di Milano) Giovanni Battista Montini viene ricordato come Pontefice caratterizzato da due tratti fondamentali: la continuità con i pontificati precedenti e la dimensione della gioia. Leggi anche le interviste a GIUSEPPE CAMADINI, presidente dell’Istituto Paolo VI, e a GIOVANNI MARIA VIAN, direttore dell’Osservatore Romano, e la prefazione di LUIGI GIUSSANI al libro di Andrea Tornielli Paolo VI, il timoniere del Concilio

PAOLO VI/ Vian: Montini non volle essere nient'altro che un testimone di Cristo

A trent’anni dalla scomparsa di Paolo VI, il direttore dell’Osservatore Romano GIOVANNI MARIA VIAN traccia per ilsussidiario.net un ritratto dell’uomo Giovanni Battista Montini, e dei travagli che attraversarono il suo pontificato, dal Concilio Vaticano II al caso Moro. Leggi la prefazione di LUIGI GIUSSANI al libro di Andrea Tornielli Paolo VI, il timoniere del Concilio

GLI ARCHIVI DEL CANALE