Interviste 2008 di Gianfranco Basti

CERVELLO/ Quali vantaggi porterà la “macchina per leggere il pensiero”? Al di là di certi trionfalismi mediatici...

Niente paura, nessuno verrà a sbirciarci in testa. È quanto assicura il professor GIANFRANCO BASTI, fisico, teologo e docente di Filosofia della Scienza, presso la Pontificia Università Lateranense, in merito agli entusiasmi pseudoscientifici con cui gran parte dei media hanno salutato un apparecchio in grado di ridare la voce a un disabile monitorandone le reazioni cerebrali

GLI ARCHIVI DEL CANALE