INTERVISTATI / Marco Pierotti

Marco Alessandro Pierotti è professore di oncologia presso l'Università degli Studi di Milano. È nato a Milano, dove tuttora risiede, nel 1947. È sposato e ha tre figli. Attualmente è segretario del coordinamento delle attività di ricerca dell’Istituto di ricerca pediatrica - Città della speranza di Padova. È stato presidente di OECI, organizzazione europea degli istituti di ricerca sui tumori. Dal 2006 al 2015 è stato direttore scientifico della Fondazione IRCCS, Istituto Nazionale Tumori di Milano. Ha contribuito a definire alcuni aspetti della genetica molecolare dei tumori, in particolare quelli della tiroide, caratterizzando i geni RET e TRK, con ruolo patogenico anche in alcune sindromi neurovegetative. La sua attività scientifica è caratterizzata da oltre 400 pubblicazioni originali e da numerosi capitoli di libri riguardanti diversi aspetti dell'oncologia sperimentale Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI

LOTTA AL CANCRO/ Pierotti: i vecchi metodi non bastano, la soluzione è nel Dna

Il decalogo classico per prevenire i tumori deve integrarsi con la conoscenza del profilo molecolare del singolo individuo. Sarà possibile grazie ai progressi della scienza che renderanno decifrabile l’intero genoma di una persona a costi limitati. Ci parla di questo il professor MARCO PIEROTTI, direttore scientifico della fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano  

MEDICINA/ Dna: ecco i due geni "accusati" di provocare i tumori

Nella storia della scienza capita a volte che due scienziati arrivino agli stessi risultati indipendentemente: questa volta però sono ben cinque gli studi pubblicati sulla rivista Nature Genetics, da altrettanti gruppi di ricerca tra loro indipendenti, ad indicare specificamente due geni quali responsabili di alcuni tumori. MARCO PIEROTTI ci spiega il perché