300 l’Alba di un impero/ Video, su Canale 20 il film con Eva Green (oggi, 8 giugno)

- Matteo Fantozzi

300 l’Alba di un impero in onda oggi, sabato 8 giugno 2019, su Canale 20 a partire dalle ore 21. Nel cast Sullivan Stapleton, David Wenham, Hans Matheson, Eva Green, Rodrigo Santoro

300 2019 film
300 l'Alba di un impero

300 l’Alba di un impero va in onda oggi, sabato 8 giugno 2019, su Canale 20 a partire dalle ore 21. Si tratta di una produzione americana realizzata nel 2014 dalla casa cinematografica della Warner Bros Pictures in collaborazione con altre realtà nel settore cinematografico la cui regia è stata affidata alle cineasta israeliano Noam Murro. Il soggetto di questa pellicola è stato in parte tra dal romanzo grafico intitolato Xerses scritto da Frank Miller ed in parte alle vicende storiche risalenti all’antica Grecia mentre l’adattamento della sceneggiatura è stato curato da Zack Snyder e Kurt Johnstad. Il montaggio è stato realizzato da Wyatt Smith, le musiche della colonna sonora sono state composte da Junkie XL alias Tom Holkenborg mentre i costumi indossati dagli attori sul set cinematografico sono stati realizzati da Alexandra Byrne. Nel cast Sullivan Stapleton, David Wenham, Hans Matheson, Eva Green, Rodrigo Santoro e Callan Mulvey.

Clicca qui per il trailer del film

300 l’Alba di un impero, la trama del film

Andiamo a dare uno sguardo alla trama di 300 l’Alba di un impero. Tutte le città stato dell’antica Grecia devono fare i conti con un nemico comune che sta mettendo in risalto la loro libertà e la loro indipendenza. Si tratta dell’imponente Persia che in quella tempo veniva guidato dal re Dario Primo. Le principali città stato tra cui quella di Atene e di Sparta hanno deciso di formare una coalizione per cercare di arginare l’avanzata di un esercito praticamente sconfinato con una storica e gloriosa battaglia che si è tenuta nei pressi della città di Maratona. Nel corso di questa battaglia saprà imporsi agli onori della gloria un soldato nonché grande stratega di origini ateniesi conosciuto con il nome di Temistocle il quale durante il conflitto saprà addirittura uccidere il re persiano mettendo così fine a quella che viene ricordata negli annali di storia come la prima guerra persiana. Tuttavia le brame espansionistiche dell’Impero Persiano non si esauriscono con l’uccisione del re nonché principale fautore di tale mire ma saranno ulteriormente ringalluzzite con l’arrivo sul trono del figlio di Dario, Serse.

Secondo la leggenda quest’ultimo troverà all’interno di una caverna una fonte d’acqua miracolosa grazie alla quale riuscirà a prendere le sembianze di un semi-dio con un aspetto imponente e soprattutto con una forza praticamente impareggiabili. Grazie a questi straordinari poteri e alla possibilità di godere dell’alleanza della regina di Caria, Artemisa I, il potente re deciderà di attaccare nuovamente tutte le città stato della Grecia con un possente esercito che peraltro dispone di alcune truppe speciali che per l’appunto sanno essere particolarmente temibili nella lotta mano armata con le spade e quant’altro. Temistocle conscio del pericolo che tutta la Grecia sta per subire decide di recarsi a Sparta per chiedere l’aiuto della città-stato di particolar modo della moglie di Leonida il quale è impegnato nella arginare l’avanzata dello stesso esercito persiano nella storica e gloriosa battaglia delle Termopili. Purtroppo in ragione di una legge che prevede la necessaria approvazione di un consiglio di saggi la regina di Sparta non potrà dare supporto ad Atene in quella che dovrà essere una guerra dalla quale dipenderà la libertà di tutti i cittadini. Inizialmente Temistocle dovrà affrontare l’impetuoso avversario con le sole forze dell’esercito di Atene ma proprio quando tutto sembra essere perduto in suo aiuto arriveranno nuove risorse che si dimostreranno decisive per l’esito del conflitto.

Il trailer del film “300 l’Alba di un impero”



© RIPRODUZIONE RISERVATA