6 UNDERGROUND DA OGGI SU NETFLIX/ Video trailer: Firenze protagonista nel film di Bay

- Carmine Massimo Balsamo

6 Underground, ecco il nuovo film di Michael Bay: l’action del regista di Los Angeles è disponibile su Netflix, ecco trama e cast.

6 Underground
6 Underground, il nuovo film di Michael Bay

A due anni di distanza da Transformers – L’ultimo cavaliere, Michael Bay è tornato: da oggi, venerdì 13 dicembre 2019, è disponibile su Netflix il film 6 Undeground. Uno dei progetti più attesi del player streaming, che vanta un cast di altissimo livello e nel quale si respira aria nostrana: le riprese si sono svolte a Los Angeles, negli Emirati Arabi (al-‘Ayn, Abu Dhabi, Liwa Oasis, Ras Al Khaimah e Sharja) e soprattutto in Italia (Firenze, Roma, Frascati, Taranto e Siena). Le prime immagini del lungometraggio hanno visto protagonista proprio Firenze, che ha ammaliato tutti per la sua bellezza. Come dicevamo, Bay ha avuto a disposizione attori di primissima fattura: da Ryan Reynolds a Melanie Laurents, passando per Manuel Garcia-Rulfo e Adria Arjona, fino a Dave Franco e Corey Hawkins. La produzione del film è iniziata il 5 dicembre 2018 e il regista di Los Angeles ha avuto ha disposizione un budget importante: si aggira tra i 150 e 170 milioni di dollari.

6 UNDERGROUND DA OGGI SU NETFLIX: IL TRAILER

Attese nelle prossime ore le prime reazioni sul web, con 6 Underground che si attesta sicuramente tra i film più supportati da Netflix in termini economici. In una recente intervista, Ryan Reynolds ha presentato così l’ultima fatica di Michael Bay: «In questo film vedete persone investite dalle macchine e altre cose folli, io quando avevo 19 anni sono stato investito da un’auto: avevo bevuto un paio di drink e non volevo mettermi alla guida della mia macchina, perché è folle. Allora mi sono incamminato verso casa a piedi e sono stato investito da una persona che era alla guida ubriaca». L’attore ha poi aggiunto: «Ho pensato ‘Grazie karma!’. Sono stato investito da un tizio ubriaco in mezzo alla strada. Mi sono svegliato il giorno dopo e mi sono reso conto che tutte le ossa della mia parte sinistra erano rotte».



© RIPRODUZIONE RISERVATA