A4 tamponamento tra tir, autotrasportatore morto/ San Stino-Portogruaro in tilt: code

- Emanuela Longo

Tamponamento sulla A4 fra tre tir: autotrasportatore incastrato nella cabina, morto. Traffico in tilt tra San Stino e Portogruaro

incidente_roma_vigili_fuoco_twitter_2018 Incidente (Twitter Vigili del Fuoco)

Ancora sangue sulle autostrade italiane: un terribile tamponamento si è verificato nel pomeriggio di oggi, venerdì 4 settembre poco dopo la 17, sulla A4, lungo il tratto compreso tra gli svincoli di San Stino e Portogruaro, in direzione di Trieste. Nell’incidente sarebbero stati coinvolti tre mezzi pesanti. Stando alla prima ricostruzione riferita da Il Gazzettino, nello schianto uno degli autotrasportatori è rimasto incastrato nella cabina di guida con il carico di bobine di rame che trasportava e che si sarebbero spostate. Nonostante l’immediato intervento dei soccorritori giunti sul posto, il camionista non c’è stato nulla da fare. L’autista deceduto sarebbe di nazionalità rumena ed in un primo momento era stato dato come gravemente ferito. Stando però all’edizione online de Il Gazzettino, sarebbe deceduto poco dopo. Sul posto, oltre ai Vigili del fuoco di Portogruaro e di Motta di Livenza, anche il personale sanitario giunto con ambulanze e un elicottero.

A4 TAMPONAMENTO TRA TIR: TRAFFICO IN TILT E CODE

In seguito al maxi tamponamento che si è registrato oggi sulla A4 e che ha coinvolto ben tre tir – con una vittima – non sono purtroppo mancati i disagi alla circolazione. Molti automobilisti che si trovavano sul medesimo tratto di autostrada sono inevitabilmente rimasti incolonnati e code e rallentamenti sono stati registrati in aumento, rispetto al già difficile andamento della situazione traffico del venerdì sera. In particolare il tratto tra San Stino e Portogruaro in direzione Trieste è stato chiuso per consentire tutte le necessarie operazioni di soccorso, con uscita obbligatoria allo svincolo di San Stino. Come rammenta Il Friuli nell’edizione online, inoltre, proprio oggi a differenza dei precedenti weekend non è in vigore il divieto di transito per i mezzi pesanti superiori alle 7 tonnellate e mezza. Sono impegnati in questi minuti gli ausiliari al traffico di Autovie e la Polizia Stradale nel compito non semplice di far defluire il traffico che era rimasto bloccato.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cronaca

Ultime notizie