AGOSTINO PENNA È EDOARDO DE CRESCENZO/ Fischi per il giudizio di Goggi e Salemme

- Valentina Gambino

Agostino Penna interpreta Edoardo De Crescenzo a Tale e Quale Show. La sua esibizione è stata a dir poco divisiva.

Tale e Quale Show - Il torneo
Nella seconda puntata di Tale e Quale Show - Il torneo Agostino Penna sarà Eduardo De Crescenzo
Pubblicità

Nella puntata di stasera di Tale e Quale Show, Agostino Penna interpreta un Edoardo De Crescenzo abbastanza convincente. Il suo percorso all’interno del programma si riconferma essere vincente, anche se, sulla carta, Penna non è sempre primo. Forse non lo sarà nemmeno stasera, alla luce dei giudizi poco clementi che la giuria gli riserva: “Ti aspettavo per il gorgheggio finale”, commenta la Goggi in riferimento al brano Ancora. E prosegue: “Ho trovato altre sue cose precedenti molto più forti di questa”. Dalla platea si levano i primi fischi, che Carlo Conti si preoccupa di placare: “Questo è il parere di Loretta”, dice, molto semplicemente. Il pubblico non è d’accordo e fischia anche quando parla Salemme. Giorgio Panariello prende in giro la platea: “Che devo dire? Dico che è stato bravissimo e basta”. (agg. di Rossella Pastore)

Pubblicità

La popolarità con la sigla del dating show

Agostino Penna sta partecipando al torneo di Campionissimi di Tale e Quale Show 2019, in attesa di scoprire il Campione dei Campioni. Nel frattempo, ha conquistato anche la prima posizione durante la settima edizione che ha decretato anche i sei volti pronti a confrontarsi con altrettanti personaggi della sesta stagione andata in onda lo scorso anno. Intervistato da Vanity Fair, rivela di non essere infastidito dalla sua popolarità nata per merito della sigla di Uomini e Donne: “Lo capisco e lo comprendo – dichiara – non mi dà fastidio. Anzi, mi fa sorridere certe volte”. Durante l’ultima puntata (prima del torneo dei Campioni che tornerà in onda anche stasera) che gli ha regalato la vittoria dell’intera edizione, ha interpretato un commovente Lucio Dalla sulle note di “Caruso”: “Era un provocatore raffinato e con me si divertiva come il bambino che all’asilo ti nasconde la merendina (…) Lucio era un artista in contraddizione, giocava con i chiaroscuri, passava da Attenti al lupo a Caruso, due brani completamente diversi”. Una caratteristica che ha dimostrato di avere anche Penna: “Forse è vero che ce l’ho anch’io. In tutto il mio percorso, che definire psichedelico è dire poco, sono passato da generi completamente diversi mettendoci sempre lo stesso entusiasmo e la stessa passione, andando a testare i miei limiti personali, forse con una certa presunzione nel voler fare tutto”.

Pubblicità

Agostino Penna interpreta Edoardo De Crescenzo dopo l’esibizione “impossibile” di venerdì scorso

Stasera, venerdì 1° novembre 2019, Agostino Penna indosserà i panni di Edoardo De Crescenzo, indimenticabile interprete di un pezzo famoso come “Ancora”, che per anni è stata la colonna sonora di “Mezzanotte e dintorni”, il programma di Gigi Marzullo. Come è andata la classifica la scorsa puntata? Al primo posto si è classificato Antonio Mezzancella con 79 punti e la sua perfetta interpretazione di Ultimo. Seconda posizione con 65 punti per Francesco Monte con Gianluca Grignani. Terzo posto proprio Agostino Penna interpretando Mango, con una sfida quasi impossibile da fare ma lui, con “Bella d’estate” si è portato a casa una dignitosissima esibizione. E per quanto Agostino Penna sia sulla cresta dell’onda, sulla sua vita personale si conosce molto poco: “È un’altra parte di me, quella dell’uomo del Sud profondamente legato al suo intimo. La vita privata fa parte di questo aspetto un po’ romantico e ingenuo che ho sempre voluto che restasse incontaminato”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità