Ahmet Calik, calciatore 27enne morto in incidente stradale/ “Dinamica da accertare”

- Carmine Massimo Balsamo

Ahmet Calik è morto, il difensore del Konyaspor vittima di un incidente stradale. Il cordoglio di Calhanoglu: “Riposa in pace”

ahmet calik
(CNN TÜRK)

Lutto nel mondo del calcio turco: il difensore Ahmet Calik è morto ad appena 27 anni in seguito ad un incidente stradale. Il calciatore del Konyaspor, formazione della massima divisione turca, la Super Lig, questa mattina ha perso il controllo della sua automobile, ribaltandosi e finendo fuori strada: purtroppo per lui non c’è stato niente da fare, i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

«Siamo profondamente addolorati per la perdita del nostro calciatore Ahmet Çalık, che ha conquistato l’amore dei nostri tifosi e della nostra città sin dal primo giorno in cui è arrivato al nostro Konyaspor. Condoglianze a tutti noi, in particolare alla famiglia del nostro calciatore Ahmet Çalık», la nota diramata dal club biancoverde, che lo acquistò nell’ottobre del 2020.

LUTTO NEL CALCIO TURCO: MORTO AHMET CALIK

Cresciuto nel Genclerbirligi, Ahmet Calik nel gennaio 2017 è stato acquistato dal Galatasaray per 2,5 milioni di euro, un investimento importante per uno dei talenti più interessanti del panorama turco. Dopo quasi quattro stagioni, il difensore è stato acquistato dal Konyaspor, che lo ha aiutato a rilanciarsi. In questa prima parte di stagione Ahmet Calik ha raccolto 18 presenze, confermandosi uno dei centrali più forti della Super Lig. Tanti i messaggi di cordoglio e di vicinanza alla famiglia del calciatore, questo l’omaggio di Hakan Calhanoglu, centrocampista dell’Inter: «Riposa in pace, fratello».

 







© RIPRODUZIONE RISERVATA