AL BANO: “MIA FIGLIA YLENIA? PARLARNE MI FA MALE”/ “Lei era molto curiosa della vita”

- Elisa Porcelluzzi

Al Bano ha confessato di sentire il Natale in modo diverso dopo la scomparsa della figlia Ylenia: “Faccio in modo che sia Natale ogni giorno”

Ylenia Carrisi
Ylenia Carrisi (Instagram)

A “Oggi è un altro giorno”, trasmissione di Rai Uno condotta da Serena Bortone, Al Bano Carrisi ha parlato della figlia Ylenia Carrisi: “Ricordo la sua forza, la sua vita, la sua energia. Lei in un mese in Russia imparò a scrivere e a parlare in russo. Era una ragazza che, quando noi ci addormentavamo, andava a visitare la città in silenzio con le sole guardie presenti al Cremlino. Aveva una curiosità della vita pazzesca”.

Poi, un aneddoto: Mi disse che doveva scrivere un libro sugli homeless, sui senzatetto. Le feci notare che era a un passo dalla laurea, che doveva arrivare prima al traguardo, ma lei mi rispose che ero un borghese e che quello per lei era il momento giusto per scrivere il suo libro. Non ci fu niente da fare, era maggiorenne e decise cosa fare. La vita poi è andata come doveva andare. Meno ne parlo e meno mi faccio male, salterei…”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

Al Bano: guarito dal Covid

Al Bano è guarito dopo aver contratto il Covid e oggi, martedì 11 gennaio, sarà ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno”, alle 14.00 su Rai 1. Il cantante aveva annunciato di aver contratto il Covid lo scorso 29 dicembre 2021, confermando di non poter partecipare al Capodanno in Musica di Canale 5. Il cantante di Cellino San Marco si è ammalato, insieme alla figlia Romina jr., in Croazia: “Erano 20 anni che non passavo il Natale con Cristel e l’ho raggiunta in Croazia dove c’era anche Romina junior. Ci tenevano molto. Ho fatto il nonno per qualche giorno ed è stato bellissimo. Solo che mia figlia il 24 ha invitato alcune amiche ed è venuto fuori che una di loro era positiva. Io e Romina junior ce lo siamo beccato, per fortuna Cristel e i bimbi sono negativi”, ha raccontato sulle pagine di Oggi. Nessun sintomo per Al Bano, che appena guarito è tornato in televisione: prima visita all’amica Mara Venier su Rai 1.

Al Bano: “Il Natale senza Ylenia”

In una recente intervista a Oggi, Al Bano ha confessato di vivere in modo diverso il periodo natalizio, da quando ha perso la figlia Ylenia. La primogenita del cantante e di Romina Power è scomparsa (e data per morta) proprio alla fine del 1993. “Da quando ho perso Ylenia onestamente non sento più il Natale come lo sentivo anni fa. Faccio in modo che sia Natale ogni giorno: il Natale deve essere una grande fonte di calore e umanità da spalmare in ogni giorni dell’anno. Certi dolori bucano le ruote di un camion che sta facendo un tragitto umano: quindi non è possibile camminare come prima. L’intelligenza porta alla conclusione che la festa deve essere ogni giorno”, ha confessato il cantante di Cellino San Marco. Al Corriere della Sera Al Bano è tornato a parlarne della tragica scomparsa della figlia: “Ho parlato con le due persone a cui disse, davanti al Mississippi, io appartengo all’acqua. Lì, ho rivisto mia figlia e ho capito che si era buttata nel fiume”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA