Albon in Red Bull, Gasly alla Toro Rosso/ F1, clamoroso scambio già dal GP del Belgio

- Silvana Palazzo

Albon in Red Bull, Gasly alla Toro Rosso: in F1 clamoroso scambio già dal GP del Belgio. La decisione apre un esame: chi affiancherà Max Verstappen nel 2020?

redbull_formula_1_2017_lapresse
Red Bull - LaPresse

Pierre Gasly in Toro Rosso, Alexander Albon in Red Bull. Un clamoroso scambio è andato in scena nel mondo della Formula 1 nelle ultime ore. L’operazione sarà attiva nel prossimo Gran Premio del Belgio, quindi al termine della pausa estiva avremo una importante novità. Dopo sole 12 gare disputate, Gasly è stato retrocesso, mentre Albon sarà promosso al fianco di Max Verstappen. Stando a quanto riportato da Motorsport, che cita molti addetti ai lavori, Helmut Marko era insofferente da tempo per il rendimento al di sotto delle aspettative di Gasly. Il manager austriaco e Christian Horner avevano più volte proclamato fiducia totale nel giovane pilota francese, ma alla fine ha prevalso la voglia di mischiare le carte, proprio come accadde nel 2016 quando Max Verstappen fu promosso a discapito di Daniil Kvyat. Albon, una delle sorprese del Mondiale 2019 di Formula 1, passa in Red Bull. E pensare che il pilota thailandese era arrivato in Toro Rosso in extremis come ultima casella del mosaico.

ALBON IN RED BULL, GASLY ALLA TORO ROSSO: CHI AFFIANCHERÀ VERSTAPPEN NEL 2020?

Alexander Albon affiancherà Max Verstappen in Red Bull dal GP del Belgio. «La Red Bull ha sotto contratto quattro talentuosi piloti di Formula 1 che possono essere alternati tra Red Bull Racing e Toro Rosso. Il team utilizzerà le prossime nove gare per valutare Alex al fine di prendere la decisione in merito a chi guiderà al fianco di Max nel 2020». Questo il comunicato stampa diramato oggi dalla scuderia. Uno spiraglio di speranza per Gasly, ma se Albon riuscirà a lasciare il segno, sarà lui ad affiancare Max Verstappen nella prossima stagione di Formula 1. «È surreale aver avuto questa incredibile opportunità da Red Bull Racing. Non potrà mai ringraziarli abbastanza per aver creduto in me e fatto il possibile per dimostrarlo», il commento di Albon. Il pilota thailandese ha ringraziato la Toro Rosso: «Grazie a tutti i ragazzi della Scuderia, specialmente al team principal Franz Tost per avermi portato in Formula 1 e per avermi supportato senza soluzione di continuità nella prima parte della mia prima stagione in F1».



© RIPRODUZIONE RISERVATA