Alessandra Mussolini piange per la mamma Maria: “È fragile”/ D’Urso: “Io non ce l’ho più ma…”

- Anna Montesano

Alessandra Mussolini commossa per la mamma Maria Scicolone a Pomeriggio 5: “È fragile”. Barbara D’Urso la saluta e cita sua madre

alessandra mussolini barbara durso 640x300
Alessandra Mussolini e Barbara D'Urso, Pomeriggio 5

Alessandra Mussolini commossa per la mamma Maria Scicolone a Pomeriggio 5

Alessandra Mussolini si commuove in diretta a Pomeriggio 5. L’argomento delle RSA, con particolare attenzione al caso di Lando Buzzanda, dà lo spunto per parlare anche della madre della Mussolini, Maria Scicolone (sorella di Sophia Loren), oggi 84enne con le sue fragilità che l’opinionista d’altronde sottolinea anche in diretta, non trattenendo le lacrime quando la D’Urso mostra in studio un video di madre e figlia risalente a qualche anno fa. In questo Alessandra ha delle attenzioni per sua madre e le due si preparano a pranzare insieme in giardino, il tutto sulle note di ‘Abbracciame2 di Andrea Sannino.

Tornati in studio a Pomeriggio 5, Barbara D’Urso sottolinea l’importanza di questo brano, simbolo del momento del lockdown durante le prime fasi della pandemia di Covid. Poi si rivolge direttamente alla mamma della Mussolini alla quale manda i suoi saluti più affettuosi.

Alessandra Mussolini piange a Pomeriggio 5

“Io ti dedico Maria il mio abbraccio virtuale ma anche concreto. – dice Barbara D’Urso a Pomeriggio 5, toccando poi anche aspetti personali della sua vita – Sei fortunata perché Alessandra ti può abbracciare, ma questo è la dimostrazione che le nostre mamme – Io non sono così fortunata perché non ce l’ho più da quando ero piccola – diventano più fragili, diventano di nuovo dei bambini.”

La parola passa allora alla Mussolini che, però, si interrompe, scoppiando in lacrime: “Purtroppo gli anni passano, ma passano per me che uno si acciacca, quindi vederla così per me sono sempre delle cose emozionanti…”







© RIPRODUZIONE RISERVATA