Alexis Sanchez all’Inter/ Tutto fatto, giocatore atteso oggi in Italia

- Davide Giancristofaro Alberti

Alexis Sanchez è un calciatore dell’Inter. Si è definitivamente sbloccata l’operazione con lo United. Nino Maravilla atteso in Italia

Sanchez_Abate_Manchester_Milan_lapresse_2018
Diretta Manchester United Liverpool, International Champions Cup (Foto LaPresse)

Alexis Sanchez è un giocatore dell’Inter. Dopo circa due settimane di trattative serrate, il club nerazzurro ha trovato l’accordo con il Manchester United, con una formula sin qui poco paventata: il Nino Maravilla sbarcherà infatti a San Siro in prestito secco. Dopo di che, al termine della stagione 2019-2020, le due società si siederanno nuovamente ad un tavolo, per parlare di un eventuale riscatto da parte dei nerazzurri. Tutto fatto quindi, con l’ormai ex calciatore dei Red Devils atteso per la giornata di oggi in Italia. Se il ritorno sul suolo del Belpaese dovesse arrivare a breve, è molto probabile che il calciatore della nazionale cilena si sottoponga immediatamente alle rituali visite mediche per poi firmare il nuovo contratto. In caso contrario, il tutto verrà rimandato alla mattina di domani, giovedì 29 agosto. Un calciomercato estivo a dir poco scoppiettante quello dell’Inter, con Conte che ha ottenuto due nuovi attaccanti di primissima fascia, Lukaku e appunto Sanchez, come richiesto da tempo.

ALEXIS SANCHEZ ALL’INTE, TUTTO FATTO

Come ricorda La Gazzetta dello Sport, grande artefice dell’operazione è stato l’agente di Sanchez, Fernando Felicevich, che ha ricoperto il doppio ruolo di procuratore del giocatore ma anche di intermediario fra le due società. Un’operazione che sembrava ancora incerta fino alla giornata di ieri ma che si è poi sbloccata in serata, grazie anche al passo avanti dello stesso attaccante sudamericano che ha deciso di ridursi l’ingaggio di altri 500mila euro netti a stagione, di modo da favorire il suo sbarco ad Appiano Gentile. Di conseguenza l’Inter pagherà 5 milioni di euro di ingaggio allo stesso Sanchez, mentre la restante parte dello stipendio, circa 6 milioni, sarà compensata invece dal Manchester United. A questo punto non ci resta che iniziare il conto alla rovescia, e assistere al grande sbarco del cileno. Ricordiamo che per Sanchez si tratta della seconda esperienza in Serie A dopo il “botto” con la maglia dell’Udinese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA