Allegri all’Inter?/ “Conte a rischio esonero”, ma la società smentisce

- Carmine Massimo Balsamo

Massimiliano Allegri è pronto a ripartire dopo un anno sabbatico: il livornese è stato accostato all’Inter come sostituto di Conte, ma…

allegri
Massimiliano Allegri (Foto LaPresse)

Reduce da un anno di pausa dopo l’esperienza ricca di vittorie alla Juventus, Massimiliano Allegri è pronto a tornare protagonista. Il tecnico livornese nel corso delle ultime settimane è stato accostato a diversi club, ma nelle ultime ore si è parlato molto di un’ipotesi: lui all’Inter al posto di Antonio Conte. Il Biscione è reduce da un periodo a dir poco negativo e alcune testate hanno parlato addirittura di esonero a fine stagione, basti pensare a Tele Lombardia. Voci poco credibili, considerando diversi fattori (dal maxi contratto di Conte al recente acquisto di Hakimi, voluto fortemente dal tecnico salentino), ed è arrivata anche la presa di posizione della società meneghina: smentite categoricamente le voci di divorzio, con Allegri come sostituto. Tuttosport riporta un unico scenario vagamente possibile: se fosse Conte a manifestare propositi di addio legati ad una ricca offerta dall’estero (Inghilterra) in mano, la situazione potrebbe cambiare…

ALLEGRI ALL’INTER? FILTRANO SMENTITE: LE ULTIME SUL FUTURO DI “MAX”

Oltre alle recenti indiscrezioni su un suo possibile approdo all’Inter, Massimiliano Allegri è finito nel mirino di diversi club negli ultimi tempi. Si è parlato di un suo possibile futuro al Real Madrid come erede di Zidane – carica già rifiutata due anni fa – e lo stesso tecnico livornese ha commentato così: «Quando tornerò in pista e dove? Non mi importa tanto dove. Cerco un club col quale condividere un progetto e che abbia l’ambizione di competere per vincere. Se mi piacerebbe provare la Liga spagnola? Nessuno sano di mente potrebbe dire di no». Campionato spagnolo ma non solo: Massimiliano Allegri è stato accostato al Manchester United e al Paris Saint Germain, senza dimenticare il suo ex Milan. Ormai sembra delineato l’arrivo in rossonero di Rangnick come dt-tecnico, ma in caso di passaggio di proprietà ad Arnault, Max diventerebbe il primo obiettivo del Diavolo…

© RIPRODUZIONE RISERVATA