Amad Diallo al Manchester United/ Ufficiale: all’Atalanta ha giocato solo 59′

- Mauro Mantegazza

Amad Diallo al Manchester United, è ufficiale: all’Atalanta ha giocato solo 59′, ma i Red Devils hanno sborsato ben 30 milioni di euro.

Amad Diallo
Amad Diallo in maglia Atalanta

Amad Diallo è un nuovo giocatore del Manchester United: la notizia ora è ufficiale e il club inglese ha sborsato ben 30 milioni di euro (che con i bonus potrebbero salire fino a 40) per il giovane attaccante ivoriano dell’Atalanta, cresciuto proprio nel vivaio del club bergamasco, che continua a sfornare talenti preziosi per i nerazzurri in campo oppure in sede di calciomercato, come era già stato per Dejan Kulusevski. Amad Diallo con la squadra di Gian Piero Gasperini in Serie A ha giocato pochissimo, totalizzando soltanto 59′, ma il Manchester United crede molto nel suo talento e di conseguenza ha voluto investire molto su Diallo. L’operazione era già stata pianificata nel corso dell’ultima finestra di mercato estiva, ma ora c’è il sigillo dell’ufficialità del passaggio ai Red Devils. Destano ovviamente impressione i 30 milioni di euro spesi per aggiudicarsi un giocatore che in Serie A ha giocato appena 59 minuti (più una apparizione in Champions League), ma questa è l’evoluzione della caccia ai giovani talenti sempre più precoci. Il tempo dirà se Diallo manterrà le aspettative che il Manchester United ha su di lui.

AMAD DIALLO AL MANCHESTER UNITED: IL COMUNICATO DELL’ATALANTA

L’ultima presenza di Amad Diallo in Serie A si è verificata in occasione della sfida del 28 novembre scorso tra Atalanta e Verona, in cui la squadra bergamasca perse 0-2 contro l’Hellas. Gasperini, nonostante lo scarso utilizzo del giocatore, sperava comunque di poterlo trattenere a Bergamo almeno fino al termine della stagione, ma così non è stato. Amad Diallo infatti è ufficialmente un nuovo giocatore del Manchester United. Il giocatore ha salutato l’Atalanta, che ha comunicato il passaggio del giocatore ai Red Devils con una nota che ripercorre il suo cammino con la Dea, impreziosito dai titoli nazionali conquistati prima con l’Under 15 e poi con la Primavera (due scudetti e una Supercoppa), fino al debutto in Serie A con la prima squadra alla fine dell’ottobre 2019 nel match con l’Udinese, partita nella quale Diallo riuscì anche a segnare. “Per tutta la famiglia Atalanta è un motivo di grande orgoglio aver contribuito alla crescita e alla formazione di un ragazzo arrivato a Bergamo poco più che bambino e che ora potrà proseguire questa esperienza europea con il Manchester United”, si legge nella nota. Diallo ha firmato con i Red Devils un contratto di 4 anni e mezzo, fino al 30 giugno del 2025: “Non vedo l’ora di iniziare”, ha scritto su Twitter.



© RIPRODUZIONE RISERVATA