Amadeus, sfogo su John Travolta a Sanremo 2024/ “Si è parlato troppo di lui e nessuna importanza ad Allevi!”

- Anna Montesano

Amadeus apre la terza serata di Sanremo 2024 con uno sfogo sulla troppa importanza data al caso John Travolta a dispetto di Giovanni Allevi

Amadeus a Sanremo 2024 (screen da TV)

Amadeus apre la terza serata di Sanremo 2024 con uno sfogo su John Travolta e Giovanni Allevi

È un’apertura polemica quella di Amadeus per la terza serata del Festival di Sanremo 2024. Il conduttore, che viene da due serata con ascolti record, inizia la puntata sottolineando quanto anche le canzoni stiano avendo altrettanto successo, con tanto di record di streaming. Le parole del conduttore si fanno però amare e toccano l’argomento più discusso della giornata: John Travolta e la sua decisione di non concedere la liberatoria per la sua ‘performance’ sul ballo del Qua Qua fatto con Amadeus e Fiorello.

“Prima di cominciare questa serata, ve lo voglio confessare è un’immensa gioia per me essere qui, per questa felicità voglio dire grazie a tutto il pubblico, grazie per l’entusiasmo, per gli ascolti eccezionali che ci state regalando. – ha esordito il conduttore, prima di arrivare alle note dolenti – Grazie ai trenta cantanti, le loro canzoni sono passati , Un grazie voglio darlo anche ai ragazzi e alle ragazze di Mare Fuori, le loro parole sull’amore hanno affrontato una tematica importante come la violenza sulle donne”.

Amadeus: “Poca importanza alle parole di Giovanni Allevi”

Amadeus ha dunque acceso la polemica, tirando in ballo la ben poca attenzione data alle parole di Giovanni Allevi rispetto al ‘caso’ John Travolta: “Si è parlato tanto, secondo me troppo, di John Travolta. Non si è data importanza alla testimonianza del maestro Giovanni Allevi, parliamo di questo che è molto più importante e facciamo nostro il suo insegnamento: noi ci accettiamo per quello che siamo, nella nostra leggerezza che è la leggerezza della felicità”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sanremo

Ultime notizie