Andrea Delogu/ “Innamorata di Francesco Montanari! Mio padre, un eroe”

- Emanuela Longo

Andrea Delogu a Storie Italiane: l’amore folle per il marito Francesco Montanari, i suoi genitori e la dislessia di cui ne va fiera

andrea delogu storie italiane
Andrea Delogu (Storie Italiane)

Andrea Delogu oggi ospite di Storie Italiane è giunta in ciabattine per raccontarsi al cospetto di Eleonora Daniele. Sin da subito si è dato spazio alla sua storia d’amore con l’attore Francesco Montanari e la grande emozione vissuta in occasione del loro matrimonio che si è celebrato inizialmente con rito civile. In studio anche Andrea si è visibilmente commossa: “è una settimana che non lo vedo perchè sta girando a Palermo e stiamo attaccati al telefono per dirci come vanno le cose”, ha commentato. “Nessuno si aspetta questa tenerezza da lui avendo sempre interpretato ruoli come il Libanese. Eppure ancora mi apre la portiera dell’auto. Sono la più fredda tra i due ma quando non c’è mi manca talmente tanto”, ha aggiunto. Dopo il primo matrimonio si sono risposati una seconda volta per suggellare il loro amore. Tra loro non è stato subito un colpo di fulmine. “Avevo paura di frequentare una persona così famosa perchè sono molto gelosa, possessiva, appena l’ho incontrato era circondato da ragazze”, ha ammesso. “All’inizio l’ho rifiutato per un po’ ma lui non mollava. Sono uscita con lui la prima volta e conoscendolo meglio non c’ho capito più nulla e mi sono innamorata totalmente”, ha aggiunto la Delogu commossa. “Sono un po’ iperattiva mentre lui è molto riflessivo. In quel periodo poi avevo il duo musicale e giravo tanto per l’Italia. Lui mi ha mollata ma l’amore ha vinto”.

ANDREA DELOGU COMMOSSA A STORIE ITALIANE

E’ tanta la commozione per Andrea Delogu oggi a Storie Italiane. “Sono innamorata come una cretina!”, ha commentato con le lacrime agli occhi dopo un video dedicata a lei ed al marito. Poi è stata la volta di parlare dei suoi genitori, i suoi “eroi” come li aveva definiti in una intervista a Domenica In. I suoi genitori si erano conosciuti a San Patrignano, dove la stessa Andrea ha vissuto. Dopo la visione di un vecchio filmato del 1981 targato Rai, la Delogu ha commentato più emozionata che mai: “E’ un video incredibile! Come avete fatto a trovarlo? E’ l’81, quanto è bello lui… Io sono nata nell’82.  Lui aveva già iniziato il suo percorso nel chiarire anche lei idee agli altri. Da mio padre ho imparato a non arrendermi”. Andrea ha poi notato la grande somiglianza tra il padre e il marito. La Delogu ha scritto un libro dal titolo “Dove finiscono le parole”. Ma dove finiscono davvero? “Quando non c’è più bisogno di utilizzarle, quando c’è qualcuno che ti guarda negli occhi, ti capisce, quando c’è qualcuno che ti aspetta”, ha commentato. Infine si è definita “felicemente dislessica”: “La mia fortuna è stata crescere in una comunità a San Patrignano in un gruppo di bambini”. Sulla dislessia ha spiegato di averlo scoperto a 26 anni, “era molto faticoso per me quando uscivo da scuola, ma io non ero mai sola e quell’infanzia mi ha dato il carattere e mi ha portato a dire sono straordinariamente dislessica e ne vado quasi fiera”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA