Andrea Lo Cicero: “26 anni fa feci nascere Miriam”/ L’appello: “Vorrei incontrarla”

- Davide Giancristofaro Alberti

L’appello dell’ex rugbista della nazionale italiana Andrea Lo Cicero, per poter rivedere la bimba che fece nascere 26 anni fa in casa di una donna

andrea locicero rai 2021 640x300
Andrea Lo Cicero a Storie Italiane

Andrea Lo Cicero, grande ex rugbista della nazionale italiana, ha diramato stamane un appello televisivo. Attraverso le telecamere di Storie Italiane, su Rai Uno, il conduttore tv ha ricordato un episodio accaduto 26 anni fa, quando faceva il volontario in ambulanza, e quando fece nascere una bambina in casa: “Facevo il servizio in ambulanza – ha raccontato Andrea Lo Cicero in diretta televisiva – una volta è arrivata una richiesta e siamo andati a casa di questa signora che doveva partorire. L’abbiamo fatta partorire in casa invece che nell’ambulanza, e abbiamo fatto nascere Miriam, una bambina che pesava 3.5 chilogrammi”.

L’ex atleta della nazionale italiana di rugby ha aggiunto: “E’ stata un’emozione eccezionale, un ragazzo di 19 anni che fa partorire una donna, è stata l’esperienza più bella che si possa provare”. Ecco, il desiderio di Lo Cicero è quello di poter incontrare quella bimba, che oggi è decisamente cresciuta: “Da quel giorno ho sempre pensato a questa ragazza, oggi ha 26 anni – ha spiegato – in qualche maniera qualcosa ci ha legato, io ho tenuto il suo cordone ombelicale con le mani e questa emozione la porto con me tutti i santi giorni e oggi da neo papa ancor di più”.

ANDREA LO CICERO, APPELLO PER RIVEDERE MIRIAM: “ERAVAMO A CATANIA NEL 1995”

L’episodio si è verificato di preciso nel 1995: “Eravamo a Catania – ha ricordato ancora Andrea Lo Cicero – dopo che è nata l’abbiamo portata all’ospedale Santo Bambino e il papà fa la guardia giurata”. In collegamento anche Cristina, influencer di Instagram Estetista Cinica, a cui Eleonora Daniele ha chiesto di fare un appello, e lei ha replicato: “Ci proviamo”.

Andrea ha concluso il suo collegamento dicendo: “L’unione fa la forza sempre soprattutto in questo momento così difficile in cui tutto il pianeta sta attraversando la pandemia, e tutte le problematiche che ci sono, non solo pandemia, ma anoressia, violenza sulle donne, dobbiamo pensare e agire nella maniera positiva”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA