Andrea Zelletta “Lasciai il GFVip perché positivo al Covid”/ “Gli autori dissero…”

- Anna Montesano

Andrea Zelletta vuota il sacco: “Lasciai il Grande Fratello Vip perché positivo al Covid. Stavo chiuso in un camper, sorvegliato”

Andrea Zelletta
Andrea Zelletta

Chi ha seguito il Grande Fratello Vip lo scorso anno ricorderà che tra i concorrenti c’era anche Andrea Zelletta. Ad un certo punto del suo percorso, Andrea lasciò momentaneamente la Casa e sui social apparve questo avviso: “Andrea Zelletta è uscito momentaneamente dalla casa del ‘Grande Fratello Vip‘ per motivi personali”. Non si è però mai capito quali fossero i motivi personali tanto gravi da costringerlo ad abbandonare il programma per alcuni giorni. Questo fino ad oggi. Zelletta, ospite di Giulia Salemi e Gaia Zorzi al GF VIP Party, ha infatti rivelato il motivo di quella sua uscita dalla Casa: il Covid.

“Ero uscito perché sono risultato positivo al Covid, ero un finto positivo ovviamente. – ha rivelato Zelletta – Ci facevano il tampone ogni settimana. Sono risultato positivo. Il Grande Fratello, per la salvaguardia di tutti, mi ha fatto uscire per fare i controlli. Tre tamponi, uno di 48 ore, uno rapido, pungidito, di tutto e di più, per accertamenti. Dopo due giorni, sono arrivati i risultati e sono rientrato in casa. Difficile prendere il Covid in casa”.

Andrea Zelletta vuota il sacco: “Chiuso in un camper dopo un falso positivo al Covid”

Una rivelazione che gli autori non volevano facesse, stando a quanto raccontato da Andrea Zelletta: “Anche se gli autori magari non vogliono, non me ne frega niente. Non sono più dentro”, ha rivelato ancora Andrea. “Sono stato in un camper. Non riuscivo neanche ad alzarmi, perché sono alto (per via del tetto basso). Non riuscivo a fare tutto in piedi. C’era una guardia che controllava se uscivo o meno. […] Ovviamente questa guardia, si faceva i fatti suoi. Parlava al telefono, stava su Instagram. Io ero chiuso e appena aprivo la tendina, mi diceva: ‘Stai dentro’. Nemmeno fossi un carcerato.”

In quell’occasione Andrea è riuscito ad origliare qualcosa: “Io sentivo quello che diceva perché mi mettevo lì a origliare. Avevo solo un libro e mangiavo come un maiale. Lui era un tifoso della Juve o della Roma e sentivo tutti i risultati del calcio. E mi dicevo che avrei spoilerato tutto a Francesco Oppini”, ha infine ammesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA