Angela Merkel trema ancora/ Per la Cancelliera terzo tremore in un mese: è malata?

- Niccolò Magnani

Tremore per Angela Merkel, è il terzo in un mese: dubbi su condizioni di salute della Cancelliera tedesca, è malata? Il video con i pugni chiusi

Angela Merkel trema ancor
Angela Merkel trema ancora (video The Sun, 2019)

Lo aveva detto già da qualche mese fa Angela Merkel, in tempi non sospetti, che non si sarebbe più candidata dopo la fine di questo quarto mandato da Cancelliera e che si sarebbe di fatto ritirata dalla politica. Oggi il terzo “indizio” sul suo stato di salute tutt’altro che sereno: durante un evento pubblico a Berlino con il Premier finlandese Antti Rinne la Cancelliera tedesca ha tremato ancora per la terza volta in un mese: il tremore si è fatto insistente per diversi minuti, con la Merkel costretta a stringere i pugni per cercare di nascondere la breve ma intensa crisi provocata ancora non si sa da quale malanno, ma è evidente che i dubbi attorno al suo reale stato di salute si moltiplicano. Nel video diffuso e divenuto subito virale si possono osservare purtroppo con nettezza i movimenti e i tremori della leader politica più influente e importante d’Europa: il tremore non è stato così forte come nei casi precedenti ma è ormai impossibile nascondere anche per il suo staff le evidenti difficoltà legate a questi continui mini-malori.

LA MERKEL TREMA ANCORA E CON LEI ANCHE LA GERMANIA

Tre indizi fanno una prova decisamente imponente per le condizioni di Angela Merkel: tutto inizia il 18 giugno scorso quando accogliendo a Berlino il neo-eletto Presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskiy si notano palesemente i tremori della Cancelliera, prontamente spiegati dallo staff del Governo come semplice «disidratazione». Dieci giorni dopo, il 27 giugno, la crisi più forte vissuta durante un evento con il Presidente tedesco Steinmeier con tremori evidenti e i presenti attoniti nel vedere il tremore avanzare senza che la Cancelliera potesse opporre resistenze. Il suo portavoce, Steffen Siebert, è intervenuto confermando gli impegni della Merkel per fugare ogni dubbio sulle sue condizioni: oggi è successo uguale, con lo stesso portavoce che afferma poco fa da Berlino «la Cancelliera Angela Merkel sta bene, tutti gli impegni e gli incontri si sono verificati senza problemi». Le motivazioni addotte anche in altri episodi simili nel recente passato sono sempre state legate a improvvise crisi di disidratazione ma come raccontato nei giorni scorsi dal professore ordinario di Neurologia all’Università di Bologna e direttore scientifico dell’Istituto bolognese delle Scienze Neurologiche, Pietro Cortelli, intervistato dal Quotidiano.net «Ho visionato il filmato che mostra la cancelliera in difficoltà e, secondo la mia lunga esperienza clinica, si tratta di un tremore ortostatico». Una possibile malattia neurologica potrebbe scorgersi nel futuro della Cancelliera, spiega ancora il professore: «per stabilirlo con certezza bisognerebbe avere in mano i risultati di esami specifici. Il tremore ortostatico potrebbe essere la spia di una malattia neurodegenerativa all’esordio o rimanere per anni un problema a sé stante, da monitorare costantemente sotto il controllo di uno specialista».



© RIPRODUZIONE RISERVATA