Anna Falchi “Andrea Ruggieri? Conosciuto quando ero incinta”/ “Coppia classica? No”

- Anna Montesano

Anna Falchi parla del rapporto col compagno Andrea Ruggieri, ricordando il primo incontro e rivelando i progetti futuri di coppia

anna falchi e andrea ruggieri 640x300
Andrea Ruggieri e Anna Falchi

La storia d’amore tra Anna Falchi e il suo compagno Andrea Ruggieri prosegue a gonfie vele. Recentemente, la conduttrice Rai ha rilasciato alcune interviste in cui ha parlato dell’inizio della convicenza con l’uomo con cui sta ormai da dieci anni. Un uomo conosciuto però per la prima volta quando era impegnata con l’imprenditore Denny Montesi e incinta di sua figlia Alyssa. Era il 2009 e sarebbero passato un po’ di tempo prima che nascesse un sentimento con Ruggieri. “C’è voluto un anno prima che sbocciasse l’amore e da quel momento non ci siamo più lasciati. – ha rivelato la Falchi in un’ìintervista a Confidenze – Ho vissuto tutte le fasi della sua carriera. Si è sempre occupato di politica, che richiede una grande passione. Non abbiamo mai litigato pesantemente”, ha spiegato.

Anna Falchi: “Io e Andrea Ruggieri non siamo una coppia classica”

Un rapporto che, nonostante siano trascorsi ben 10 anni, non è mai cambiato. Proprio Anna Falchi lo ha confermato in un’intervista rilasciata al settimanale Nuovo: “Il nostro rapporto non è cambiato, perché siamo sempre stati due tipi molto indipendenti, ognuno con la propria vita. – ha chiarito la conduttrice – Quindi incontrarsi è sempre una gioia e un piacere, solo che ora lo facciamo in uno spazio condiviso. Tra me e Andrea i feeling è sempre lo stesso dopo dieci anni insieme, forse perché noi non siamo una coppia classica“. Un rapporto, dunque, solido che, tuttavia, non mira a trasformarsi in un matrimonio: “In amore è inutile fare progetti, le cose vengono da sé. – ha spiegato la Falchi a Oggi – Noi andiamo molto d’accordo, ci rispettiamo, ci sosteniamo. Poi siamo una coppia aperta e libera, nel senso che se lui vuol farsi un weekend con gli amici non c’è problema e così io”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA