ANNA MAZZAMAURO VS PAOLO VILLAGGIO/ “Mai pranzato insieme in 20 anni di conoscenza!”

- Raffaele Graziano Flore

Anna Mazzamauro contro Paolo Villaggio a Io e Te: parole durissime contro l’attore scomparso nel luglio del 2017. “Non abbiamo mai pranzato insieme”

Anna Mazzamauro a Io e Te
Anna Mazzamauro a Io e Te (Rai, 2019)

Un intervento duro, quello di Anna Mazzamauro oggi a Io e te, contro il compianto Paolo Villaggio, l’attore morto il 3 luglio di due anni fa. L’ex Signorina Silvani lo ha definito “uno snob spaventoso” e tra i vari retroscena riferiti al padrone di casa della trasmissione di Raiuno, ha anche asserito di non aver mai condiviso un pasto insieme in ben venti anni di frequentazione. “Non abbiamo mai pranzato insieme”, ha rivelato. Parole dure, forse condite da un pizzico di risentimento nei confronti di un’amicizia mai decollata tra i due forse per via di alcune affermazioni che, a detta dell’attrice, Villaggio le avrebbe rivolto. Ma se la Mazzamauro non riconosce, oggi, la grandezza di Paolo Villaggio come persona, lo stesso non si può dire per il suo personaggio Fantozzi, protagonista di svariate pellicole indimenticabili. Una genialità che la stessa attrice ottantenne ha ammesso di aver riconosciuto quando era troppo tardi: “Solo adesso riesco a capire quanto sia stato importante Fantozzi”, ha ammesso. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

ANNA MAZZAMAURO DURISSIMA CONTRO VILLAGGIO

Anna Mazzamauro attacca Paolo Villaggio e lo fa nel salotto di “Io e Te” nel corso di una intervista concessa a Pierluigi Diaco e che ha visto la storica Signorina Silvani parlare dell’attore senza peli sulla lingua dal punto di vista umano, pur tessendone le lodi da quello professionale. Quello della 80enne attrice romana che è diventata celebre nel ruolo dell’estrosa vamp nella serie dei film incentrati sulla figura del ragioner Ugo Fantozzi è un giudizio senza mezze misure che ha lasciato stupito lo stesso conduttore: “Paolo Villaggio è stato uno snob spaventoso: una volta gli chiesi come mai noi non fossimo amici e lui mi rispose che lui era amico solo degli attori ricchi e famosi” ha raccontato la Mazzamauro, ricordando a tal proposito che loro due in 20 di frequentazione sul set non hanno mai pranzato assieme. Di fronte a questa uscita Diaco, in evidente imbarazzo, ha provato a moderare i toni definendo comunque “curioso” Villaggio e ricordando che comunque ognuno giudica le persone in base all’esperienza che ha di loro e quindi in base al proprio vissuto personale, sottintendendo che non è mai giusto generalizzare.

ANNA MAZZAMAURO, “VILLAGGIO ERA UNO SNOB”

Ma nel corso della sua ospitata a “Io e Te”, Anna Mazzamauro ha continuato il suo piccolo show pure quando ha parlato del personaggio della Signorina Silvani, spiegando quale sia il suo reale giudizio su quel tipo umano: “La Silvani è solo una sciocca, anzi no, è proprio una mer… schifosa” ha sbottato la 80enne, prima di provare a mettere una pezza di fronte alla faccia di Diaco, chiedendo se poteva dire una simile parola in diretta ma ricordando che “c’è sul vocabolario”. “Questa te la passo” ha ribattuto il conduttore che comunque è riuscito a tirare fuori dalla sua ospite pure un lusinghiero giudizio sul Villaggio attore e regista: “Solo ora capisco quanto sia stato importante Fantozzi, perché solo ora intuisco la grandezza dell’attore che anzi mi ha viziata per intelligenza e bravura”. Parole al miele che stemperano un po’ un altro giudizio tranchant dato dalla Mazzamauro tempo addietro, quando rivelò che lui l’aveva scelta “perché ero un cesso e allora io gli risposti che ero un cesso sul quale avresti voluto poggiare volentieri il tuo sedere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA