Antonino Cannavacciuolo/ Il web: “quando parla napoletano…” (Masterchef)

- Emanuele Ambrosio

Antonino Cannavacciuolo è pronto a giudicare i piatti dei concorrenti a Masterchef 9, cosa succederà nella quinta puntata?

Antonino_Cannavacciuolo_Celebrity_MasterChef_cs_2017
Antonino Cannavacciuolo

Antonino Cannavacciuolo torna a rivestire i panni di giudice nella quinta puntata di Masterchef 9 in onda alle 21.15 su Sky Uno. A completare la giuria anche Giorgio Locatelli e Bruno Barbieri. Ma cosa è successo durante la precedente puntata. Nella prova “Mystery Box” i concorrenti si sono confrontati con il brodo e ad uscirne vincitore è stato Luciano. Poi è stata la volta dell’Invention Test che ha visto i concorrenti replicare una delle ricette di Marco Martini. Il migliore in questa prova è stato Fabio, mentre la peggiore Nunzia che è stata eliminata. Per la prova in esterna i concorrenti si sono recati nel Vercellese per un piatto a base di riso che ha visto Fabio scegliere 9 compagni per la sua squadra blu. Per gli altri concorrenti, invece, è toccato un menu di carne. Alla fine a spuntarla è la squadra blu con 36 voti. Infine il Pressure Test che ha visto la squadra di Fabio scegliere una serie di ingredienti. Ad essere eliminata in questa fase è Rossella.

Antonino Cannavacciuolo a Masterchef 9, i commenti sul web

Durante l’ultima puntata di Masterchef 9, non sono mancati i commenti sul web dedicati ad Antonino Cannavacciuolo. C’è chi scrive: “Mi ricordo il grande #Cannavacciuolo quando in #cucinedaincubo chiese ad una signora proprietaria di un ristorante: ma suo figlio è un cuoco? E lei: no ma ha visto sempre cucinare e lui rispose: anch’io vedo sempre le partite di calcio ma non mi metto a fare il calciatore” ricordando il precedente programma condotto dallo chef, mentre c’è chi non resiste al suo napoletano scrivendo: “Chef Antonino #Cannavacciuolo parla napulitan e noi così. #MasterChefIt”. Un vero e proprio successo per Cannavacciuolo che si conferma uno dei volti di maggior successo di Masterchef.



© RIPRODUZIONE RISERVATA