Arisa/ Una voce in grado di reggere”Ancora tu” (Una serata bella per te, Mogol!)

- Morgan K. Barraco

Arisa, Una serata bella per te Mogol!: l’artista è stata in grado di reggere il confronto con la canzone “Ancora Tu”, nonostante questo non sono mancate polemiche.

Arisa
La cantante Arisa

Arisa ha interpretato più volte i brani scritti da Mogol, forse per via di quella borsa di studio ottenuta al Centro Europeo Tuscolano, la scuola che il grande paroliere italiano ha fondato nel ’92 ad Avigliano Umbro, in provincia di Terni. Arisa sarà una dei tanti artisti a vincere premi e riconoscimenti grazie all’istituto musicale, fra cui ricordiamo anche Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. Fra le interpretazioni della cantante genovese ricordiamo la partecipazione a Una serata… bella per te, Mogol!, l’evento dedicato al brillante autore che andrà in onda con la sua replica nella prima serata di Rete 4 di oggi, domenica 25 agosto 2019. Un’occasione in cui Arisa intonerà i versi di Ancora tu, realizzata nel ’76 da Lucio Battisti, ed in seguito la canzone Perché no che il cantautore ha realizzato due anni dopo, inserendola nel suo album Una donna per amico. Un brano di cui esiste tra l’altro anche una versione di Mina del ’94. Per Arisa però ci sarà anche la possibilità di esprimere un desiderio nel corso della serata: “Cercasi pezzo inedito veramente meraviglioso dal Maestro Mogol”, dirà infatti subito dopo la seconda performance.

Arisa, Una serata bella per te, Mogol!: le polemiche raccolte

La voce di arisaè considerata una delle più belle d’Italia, anche se in occasione delle sue partecipazioni televisive ha raccolto anche diverse polemiche, come l’anno in cui ha rivestito i panni di giudice ad X Factor. Originale, estroversa, eccentrica. Sono tante le peculiarità della personalità dell’artista nata a Genova, che non ha mai nascosto di nutrire un forte amore per Mogol e Lucio Battisti. Uno degli ultimi omaggi a cantautore e paroliere risale allo scorso marzo, poco prima del debutto del suo Una nuova Rosalba nei club, il tour di quest’anno. Ospite alla corte di Fabio Fazio a Che tempo che fa, Arisa sceglie di interpretare il brano E penso a te che vanta un testo di Mogol e musiche di Battisti. Inizialmente affidato a bruno Lauzi, la canzone del ’70 vanta anche una performance di Mina avvenuta nell’anno successivo, di Ornella Vanoni nell’86, Mietta nel 2003 e Fiorella Mannoia nel 2009. Tanti gli applausi ricevuti da Arisa grazie a questa sua esibizione, molti i complimenti da parte di Fazio. Sarà stata di sicuro un’emozione unica, visto che in quella puntata uno dei focus è proprio su Mogol, convocato come ospite e presente durante la sua interpretazione del brano. Clicca qui per guardare il video di Arisa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA